AD OGNI DONNA IL SUO COSTUME TENDENZE BEACHWEAR 2018 International Web Post - International Web Post
Lutto Nazionale

AD OGNI DONNA IL SUO COSTUME

TENDENZE BEACHWEAR 2018

1525581337TENDENZE_BEACHWEAR_2018_T_VELVET.jpg

L’estate avanza inesorabile e la fatidica prova costume come una spada di Damocle incombe su tutte noi, ma che siate pronte o no l’importante è scegliere il bikini o il costume intero giusto per un body shaping perfetto, ma che dev’essere anche super fashion e allineato agli ultimi trend. Al di là degli scherzi scegliere il costume da bagno giusto può farci vivere un’estate serena, a noi, ma soprattutto a chi ci sta vicino. La cosa importante da tenere sempre a mente è che non esistono donne perfette, ma donne consapevoli del proprio corpo, che sanno scegliere i capi con un occhio sì alle ultime tendenze, ma con una piena consapevolezza di come si è realmente e non sull’illusione di si vorrebbe essere. Quello che provo a fare con i miei articoli è sì scovare i trend che diventeranno poi tormentoni che tutte indosseranno, di guardare per voi migliaia di sfilate con un occhio allenato per intercettare i nuovi mood, ma soprattutto cercando di accompagnarvi nell’essere sempre più consapevoli del vostro corpo e di come valorizzarlo al meglio. Perché una donna realmente consapevole dell’immagine che lo specchio le rimanda avrà sempre stile da vendere e non sarà mai ridicola anche con i trend più originali. Lo stile e l’essere fashionista si imparano con prove e riprove davanti allo specchio per creare outfit stilosi e super glam, non credete mai ad una donna, sempre impeccabile, che vi dice di indossare la prima cosa che trova nell’armadio senza farci troppo caso…falso, falsissimo! In principio sarà complicato, non sarete sicure se uscire con un outfit che non passerà inosservato, ma dopo vedrete che le soddisfazioni arriveranno come pure i complimenti. Il complimento più bello per me è quando mi dicono: “sai che questi due colori non li avrei mai messi insieme e invece stanno benissimo, sono queste le soddisfazioni per una fashion addicted, e tutte possono esserlo, servono amore per il fashion, costante informazione sugli ultimi trend e tanta sperimentazione davanti al proprio specchio.

cms_9129/foto_1.jpg

Al contrario di quanto si pensi e di chi lo indossa il bikini con lo slip modello culotte anni cinquanta non serve affatto a nascondere un fianco importante o la pancetta, ma al contrario è un modello che amplifica le forme e dona solo alle donne con fianchi stretti, cosce sottili e pancia piatta. Un detto molto popolare tra le brasiliane recita: “più ciccia hai meno devi coprire!” …e se lo dicono le brasiliane bisogna crederci! Detto estremamente calzante quando prendiamo in esame lo slip modello culotte, perché il rischio concreto che si corre scegliendo questo modello è quello di evidenziare e non nascondere i fianchi e le culotte de cheval. E’ altrettanto pericoloso per i rotolini che implacabili possono risultare ancora più evidenti, il mio consiglio è di dimenticarsi di questo modello, molto meglio scegliere uno slip con laccetti laterali da regolare a seconda del proprio fianco in modo da non creare antiestetici avvallamenti e anche la vostra abbronzatura vi ringrazierà. La raccomandazione è sempre la stessa: avere buon gusto e occhio critico quando vi guardate allo specchio, abolite slip troppo slim che non sono mai eleganti anche se avete un fisico bestiale, gli slip a vita bassa che ammazzano anche la silhouette più slanciata e che non farebbero altro che puntare un faro su eventuali cosce abbondanti o culotte de cheval. La foto che vedete qui sopra è esplicativa di quanto uno slip modello culotte soffoca la silhouette, accorcia la gamba ed evidenzia ancora di più le cosce abbondanti, mentre uno slip più slim con leggera sgambatura e regolabile grazie ai laccetti slancia la gamba assottiglia le cosce e non segna in alcun modo il fianco. Le modelle hanno la stessa fisicità, ma la seconda sembra molto più armoniosa e slanciata.

cms_9129/foto_2.jpg

Se considerate l’avere poco seno una iattura cosmica nel beachwear potrete avere la vostra rivincita perché potete indossare qualsiasi tipo di bikini: a triangolo, a fascia e il sempre verde reggiseno imbottito. L’importante è che la parte superiore del costume non deve essere minimal, tutto è concesso: ruches, perline, frange, applicazioni floreali, stampe tridimensionali, stampe tropical, tessuti cangianti, buona anche la scelta delle sempreverdi righe che per effetto ottico allargano e donano volume. In questa stagione siete particolarmente favorite dalla moda, perché i trend più forti per il beachwear ci propongono bikini proprio con queste caratteristiche, stravaganti ed originali anche nei tessuti come la ciniglia che dona di per sé quella sensazione di coccola e morbidezza. Se avete fianchi stretti e pancia piatta potete scegliere uno slip modello culotte altrimenti uno slip con laccetti va benissimo, in entrambi i casi tenete a mente queste caratteristiche: slip dalla linea pulita senza fronzoli e preferibilmente a tinta unita (ormai è sempre più frequente poter acquistare i due pezzi separatamente) perché l’attenzione dev’essere tutta sulla parte superiore. Vi sconsiglio il costume intero per quel senso di continuità che non dona a chi ha poco seno, nemmeno un costume intero modello push up è una buona scelta soprattutto per una fashion addicted visto che è un modello completamente out per l’estate 2018.

cms_9129/foto_3.jpg

Al contrario per chi ha tanto seno e si ritrova anche un po’ di pancetta il costume intero è l’ideale, meglio se pulito senza strani cut-out o sovrapposizioni, a tinta unita che per effetto ottico allunga ed assottiglia la silhouette, ma se, beate voi, avete una silhouette proporzionata e pancia piatta allora potete osare con un costume intero con righe multicolor come vuole il trend rainbow (trend fortissimo non solo per il beachwear) o con applicazioni di volant. Se siete delle bikini addicted il modello perfetto è quello con il ferretto dalla forma avvolgente per dare sostegno ad un seno importante che in linea di massima perde la sfida contro la forza di gravità, soprattutto quando non si è più giovanissime. Divieto assoluto all’uso del triangolo adatto solo a chi ha poco seno, il rischio di risultare volgari è u attimo. Dopo tutto l’importante è sapere a quale tipologia si appartiene (mela, pera, clessidra), trovare i vostri punti di forza ed evidenziarli celando con tutti gli escamotage che la moda ci offre i punti deboli, questa è la regola base che dovete tenere sempre a mente quando si esce di casa, magari per andare a fare shopping!

cms_9129/foto_4.jpg

Ora è arrivato il momento di scoprire quali saranno i modelli più cool di costumi da bagno che porteremo in vacanza quest’estate. Il costume intero sarà il protagonista assoluto anche nel 2018, sempre più un capo versatile da poter usare anche come body per una serata in riva al mare o come sotto giacca per stemperare l’austero tailleur. Il modello più in auge tra le fashioniste è quello sgambatissimo in stile Baywatch (nota serie tv degli anni ’90) proposti in passerella da Moschino e Versace, ma sarà il costume all’americana con allacciatura dietro al collo il vero must have di quest’estate (da indossare solo se si ha poco seno). E se il costume nero rimane un classico, quest’anno saranno i colori fluo e le stampe tropical insieme ai pois e alle righe in stile rainbow a farla da padrone.

cms_9129/foto_5.jpg

Per le amanti dell’abbronzatura sarà un gradito ritorno, parlo del bikini a triangolo che dopo estati d’oblio ritorna, se non proprio protagonista, un comprimario degno di nota che molti designer hanno riportato in passerella come Alberta Ferretti e Jeremy Scott. Anche se i bikini più cool saranno quelli a fascia, quelli asimmetrici, con i volant, con le frange, quelli in stile sporty, ma con un unico comune denominatore: la sgambatura in stile anni ’90. Anche per il bikini valgono le stampe del costume intero, ma se il vostro cuore vi porta verso la tinta unita due sono le strade percorribili: colori sorbetto o colori fluo e se ci aggiungete un tessuto come la ciniglia sarete delle very fashion addicted.

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su