AGOSTO MODA MIA QUASI NON TI CONOSCO!

SUITCASE FOR THE SUMMER HOLIDAYS

NUOVA_COPERTINA.jpg

Una vera fashion addicted non lo dovrebbe mai nemmeno pensare, una fashion addicted viaggia solo come Carrie Bradshaw in Sex and the City, ma diciamoci la verità per una o due settimane l’anno l’essere glamour, costi quel che costi, può perdere la sua valenza di diktat senza che questo dia il via libera all’anarchia del glamour. Dobbiamo solo imparare a fare la valigia vacanziera in modo intelligente portando con se capi versatili che si adattino alle diverse occasioni d’indosso senza cadere nell’atto compulsivo ossessivo, quello di portarsi tutto il guardaroba, di cui tutte le fashion addicted sono affette. Agosto si sa è per eccellenza il mese delle vacanze e questo articolo basato su una storia vera, la mia, vi aiuterà ad essere fashion avendo a disposizione solo ventitré chili (rimane sempre valido il consiglio di informarsi sulla compagnia aerea scelta per sapere qual è la capienza massima che potrete imbarcare) senza trascinarsi dietro un set di valigie con buona pace dei vostri compagni di viaggio e del vostro portafoglio visto quanto costa ogni chilo in più imbarcato. La buona notizia è che fare la valigia per le vacanze estive è molto più easy di quella per le vacanze invernali in quanto il peso “piuma” dei capi estivi ci aiuta ad infilare nella valigia molte più cose riuscendo a sfruttare ogni piccolo spazio che si crea tra un capo e l’altro. La prima cosa da fare, almeno tre o quattro giorni, ma le più perfettine ed organizzate lo faranno anche una settimana prima è quella di stilare una lista che aggiornerete sino a quando dovrete fare materialmente la valigia. Succederà che vi venga in mente qualcosa da portare in vacanza nei momenti meno opportuni, ad esempio al lavoro, ma se la vostra lista è sempre a portata di mano potrete continuamente aggiornarla anche se alla resa dei conti non tutto finirà in valigia. Sempre alcuni giorni prima cominciate a scegliere i capi che volete portarvi con voi creando outfit funzionali al tipo di vacanza che farete (in campeggio, in un lussuoso resort, in crociera etc..). Cercate di scegliere capi leggeri e che non si stropiccino come quelli in viscosa o in tessuto tecnico (perché se malauguratamente si dovessero macchiare possono essere facilmente lavati e se appesi alla gruccia non andranno nemmeno stirati). Sarebbe meglio escludere o ridurre al minimo i capi in lino che inevitabilmente arriverebbero a destinazione in modalità cencio e capi bianchi che si macchierebbero solo con la forza dello sguardo. La mia strategia è infilare in valigia soprattutto capi in tessuto stampato e meno quelli in tinta unita perché le macchie si mimetizzano meglio tra i fiori o le foglie di una stampa tropical! Scegliete colori passepartout come il nero, il silver, il gold e il nude per gli accessori così da riuscire a portarsi solo due paia di scarpe e due bag che potrete indossare con qualsiasi outfit e colore senza perdere neanche un grammo di glamour. Anche per l’intimo optate per capi basici e senza cuciture color carne, reggiseni a fascia da indossare sotto i capi leggeri così da essere sicure che niente spunti fuori, cosa orribile e volgare, come una spallina del reggiseno o che si veda il taglio degli slip.

cms_13694/foto_1.jpg

Il capo protagonista della valigia vacanziera è senza dubbio il costume da bagno e con lui possiamo essere di manica larga, perché i costumi non bastano mai, perché possono tappare i piccoli spazi morti della valigia e perché anche se appallottolati non si stropicciano. Il mio consiglio è quello di privilegiare costumi particolari con ruches, in tessuti metal, con paillettes e costumi interi perché vi serviranno sì per la loro funzione principale, stare in spiaggia, ma anche trasformarsi in body e crop top per la sera da indossare con maxi gonne e pantapalazzo.

cms_13694/foto_2.jpg

Il perfetto complemento chic, fresco del costume da bagno è per l’appunto il pantapalazzo, rigorosamente a vita alta che diventa un complemento glamour del costume da bagno per un aperitivo in spiaggia, ma che si trasforma in un capo molto chic per un outfit serale. Indossato con il costume intero che a sua volta si trasforma in un body o indossato con il pezzo di sopra del bikini che si trasforma in un crop top e con gli accessori giusti come una bag silver o gold, un sandalo gioiello flat e un bella fascia per capelli o un cherchietto bombato e il gioco è fatto. Il pantapalazzo diventa un capo cool per visitare la città che vi ospita se indossato con una t-shirt, un cappello in paglia e un bel paio di espadrillas ai piedi. I pantaloni palazzo in tessuti fluidi e naturali non vi impediranno nei movimenti, occuperanno poco spazio nella valigia (prendetene due o più paia, arrotolateli insieme su loro stessi e incastrateli in uno dei tanti spazietti che inevitabilmente si creano nella valigia), non si stropicciano, svolgono egregiamente il loro lavoro di camouflage su eventuali difettucci della parte inferiore della silhouette e vi faranno sempre apparire chic e perfette in ogni occasione.

cms_13694/foto_3.jpg

Altro capo passepartout da mettere in valigia con cui sarete vestite in un solo gesto è il long dress, un capo versatile, elegante, fresco, si adatta perfettamente a qualsiasi mood e tipologia di accessori, ideale per l’estate, ma soprattutto in vacanza. Anche il long dress occupa poco spazio e se avete paura che si possa stropicciare infilatelo in una busta trasparente (quelle per intenderci in cui la tintoria ripone gli abiti lavati e stirati) ripiegandolo su se stesso e vedrete che sarà perfetto una volta arrivate alla vostra meta, ma se malauguratamente così non fosse il rimedio della nonna resta sempre valido, vi basterà appenderlo con una gruccia vicino alla doccia, aprire l’acqua calda in modo che il vapore stenda il tessuto. Il long dress è sfruttabile come copricostume, la mattina per una passeggiata e naturalmente anche per la sera, il segreto è sempre quello, gli accessori e l’outfit è fatto. Come per il pantapalazzo anche per il long dress vale la stessa regola, non fatene un figlio unico nella vostra valigia.

cms_13694/foto_4.jpg

Un capo sottovalutato per le sue potenzialità fashion e molto spesso snobbato per le vacanze è la t-shirt bianca. Certo è bianca e potrebbe sporcarsi, ma è un capo di piccole dimensioni che potrete lavare facilmente, stendere appesa sulla gruccia e se l’acquistate in viscosa non dovrete stirarla. La t-shirt bianca si combina con qualsiasi stampa e colore dei vostri pantapalazzo, su qualsiasi pantaloncino per la spiaggia, perfetta con le maxi gonne. Il dettaglio da fashionista è il nodo, fate un nodo alla vostra t-shirt è sarete very cool!

cms_13694/foto_5.jpg

Il minimo sindacale di scarpe da portare in vacanza per una fashion addicted sono: una ciabattina per il mare, meglio se in plastica così da lavarsi facilmente e di non rovinarla a causa del sole, della salsedine o del cloro, una espadrillas con zeppa media per gli outfit da mattina e un sandalo o infradito gioiello per gli outfit serali. Optate per colori neutri come il nero o il naturale per l’espadrillas, mentre per il sandalo o l’infradito gioiello optate per il silver o il gold (scegliete il colore in base al metallo dei bijoux che porterete con voi).

cms_13694/foto_6.jpg

Per quanto riguarda la difficile scelta di quali borse portarsi con se è bene ricordare che la borsa in paglia per il mare è cool, ma che occuperà molto spazio nella valigia a meno che non la indossiate con l’outfit di partenza, in questo caso pensate anche a un bel cappello in paglia che vi ritornerà utilissimo durante la vacanza oltre a regalarvi uno charme che non ha pari, in fondo le cappelliere degli aerei non servono proprio a questo? Il cappello in paglia must have di quest’estate per tutte le fashion addicted è quello “sfrangiato” proposto dalla maison Chanel che vedete in foto, per completare il tutto vi basterà una bag di medie dimensioni per la mattina e una di dimensioni più piccole per la sera che potrete infilare nella media in moda da farla “sparire” in valigia. Per quanto riguarda il colore fate riferimento alle scarpe, la vacanza non è il momento migliore per sperimentare abbinamenti cool ed originali tra scarpa e borsa, meglio andare sul sicuro come nero più nero, silver più silver e così via…e se la fashionista che alberga in voi si ribella potete sempre consigliarle di prendersi una bella vacanza!

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App