AL SAN NICOLA IL BARI SUPERA LA PAGANESE NEL FINALE

CORNACCHINI: “HO VISTO COSE BELLE, MA DOBBIAMO ESSERE PIU’ ATTENTI”.

AL_SAN_NICOLA_IL_BARI_ELIMINA_LA_PAGANESE_NEL_FINALE.jpg

Il Bari inizia ufficialmente la stagione 2019-20 con una vittoria. Supera, infatti, in Coppa Italia, la Paganese per 3-2 sfoderando, al di là dei gol incassati, una prova convincente sottolineata anche dagli applausi dei circa 8.000 sostenitori biancorossi, accorsi, al “San Nicola” per sostenere la squadra e conoscere più da vicino i nuovi acquisti del Bari. Un esordio positivo, dunque, per i ragazzi di Cornacchini che fa ben sperare in ottica campionato almeno per quel che riguarda il reparto avanzato.

LA PARTITA - Il tecnico del Bari Giovanni Cornacchini con il 4-4-2 manda in campo: Frattali; Berra, Sabbione, Di Cesare, Costa; Kupisz, Hamlili, Scavone, Terrani; Antenucci, Neglia. Con il 3-5-2, invece, il tecnico della Paganese, Alessandro Erra, schiera: Campani; Sbampato, Schiavino, Mattia; Carotenuto, Caccetta, Capece, Bonavolontà, Perri; Alberti, Scarpa.

Cornacchini, dunque, fa esordire ben otto calciatori nuovi rispetto alla scorsa stagione e qualche difficoltà in campo, si è vista. La squadra, in effetti, pur facendo la partita per quasi tutti i novanta minuti ha avuto difficoltà ad andare verso la porta con azioni manovrate soprattutto nel primo tempo. Eppure il gol del Bari è un autentico capolavoro. Il vantaggio realizzato di testa da Kupisz (29’), infatti, è solo l’atto conclusivo di un’azione spettacolare sviluppatasi sulla sinistra sull’asse Neglia-Terrani. Un vantaggio, però, che dura poco perchè Schiavino (31’) beffa il pur bravo Di Cesare e supera Frattali in uscita per il temporaneo pareggio della Paganese. Il Bari non si demoralizza, ma la sua reazione è tutta nella doppia chance capitata sui piedi di Antenucci (40’) e ancora Kupisz (40’) sulla ribattuta. Nella ripresa, però, Antenucci (48’) si riscatta e realizza la prima rete con la maglia biancorossa grazie un erroraccio del portiere Campani. Il Bari, nonostante il nuovo vantaggio, spinge ancora e sfiora il terzo gol, ma Antenucci (69’), ancora lui, colpisce solo la traversa e subito dopo Terrani (69’) si fa parare il tiro da Campani. Ma mentre il Bari fallisce il gol del ko, non sbaglia la Paganese che, alla seconda conclusione nello specchio della porta, trova il nuovo pareggio grazie ad un colpo di testa di Alberti (79’). La gara, tuttavia, ha in serbo ancora sorprese perché Antenucci (87’) realizza il gol della definitiva vittoria.

ANALISI E COMMENTI

Il Bari, dunque conquista la prima vittoria della stagione. Una vittoria meritata perché ha provato a fare la partita per quasi tutti i novanta minuti, perché ha creato di più e perché ha avuto più carattere degli avversari andando ad acciuffare nel finale la vittoria. Bene la fase offensiva con Antenucci su tutti che si è presentato ai nuovi tifosi con una doppietta. Ma buoni anche gli inserimenti degli esterni quasi sempre nel vivo del gioco. Al contrario la fase difensiva ha mostrato evidenti limiti. Prendere due gol sugli unici due tiri in porta non va bene, soprattutto se presi da una squadra con valori tecnici decisamente inferiori.

cms_13807/2.jpg

“Ci sono state cose bellle e cose meno belle come i due gol incassati – ha dichiarato il tecnico Cornacchini al termine della gara – ma ci servirà da lezione. Dobbiamo essere più concentrati perché non sempre ci sarà concesso di rimontare le partite. Ma siamo ancora all’inizio”.

In effetti questa squadra ha ampi margini di miglioramento, ma per capire e applicare le idee del tecnico e per trovare l’intesa tra i calciatori bisognerà aspettare ancora, quando, tra l’altro, saranno smaltiti del tutto i carichi di lavoro. Al di là di queste considerazioni, tuttavia, parliamo pur sempre di calcio d‘agosto i cui giudizi, spesso affrettati, sono puntualmente smentiti dai risultati di campo qualche settimana dopo. Ma il Bari ha già evidenziato delle buone individualità e soprattutto una mentalità vincente.

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App