ANCHE GLI ARBITRI PRONTI A RIPARTIRE, MA SENZA RISCHIARE

TOMMASI (AIC): “I TAGLI? NON CI SENTIAMO DELEGITTIMATI DALLA JUVE”. E SLITTA L’INCONTRO CON LA LEGA

arbitri__ok.jpg

In questo periodo di emergenza, il mondo del calcio, al di là di qualche voce fuori dal coro, ha cercato di muoversi in modo unitario come, tra l’altro, aveva chiesto da diverso tempo anche la Figc (Federazione Italiana Gioco Calcio). E non poteva essere diversamente vista la gravità del COVID19.

Certo, ci son voluti incontri, riunioni, discussioni colorite, battute ironiche e diverse polemiche prima di arrivare a prendere decisioni univoche, ma alla fine è prevalso il buon senso.

Va sottolineato, tuttavia, che l’atteggiamento conciliante dell’ultimo periodo è stato anche frutto di decisioni prese non propriamente dal mondo del calcio, ma direttamente imposte dal Governo per fronteggiare l’emergenza coronavirus e, di conseguenza, rese obbligatorie.

Ma il dibattito, in questo periodo, è rimasto sempre aperto in virtù di dichiarazioni fatte un po’ da tutte le componenti del calcio: dalla Figc alle Leghe, dalle società ai calciatori, dall’Aic (Associazione Italiana Calciatori) alla classe arbitrale.

cms_16829/2_nicchi_AIA________adnkronos________interno_ok.jpg

Noi siamo pronti a riaccendere il motore - ha dichiarato il Presidente dell’AIA (Associazione Italiana Arbitri), Marcello Nicchi, a Radio Sportiva - ma il quando non dipende da noi. E soprattutto non possiamo mandare gli arbitri a rischiare la vita. Servono garanzie per tutti, anche per noi; prima di parlare di prospettive bisogna guardare al presente e alla battaglia che stiamo combattendo contro il coronavirus. Noi come sempre rispetteremo le disposizioni governative e della Federazione e, nonostante il momento di grande difficoltà, siamo pronti; vogliamo essere protagonisti della ricostruzione. Parlare di tutele economiche in questo momento sembra superfluo. Siamo professionisti e se verrà chiesto un sacrificio ne parleremo con la Federazione. In questo momento dobbiamo essere uniti".

Parole di puro buon senso, dunque, anche da parte di Nicchi. L’unità, in questo momento, può essere il valore aggiunto per combattere al meglio questo terribile COVID19. Certamente bisogna farsi trovare pronti, ma non si può ripartire da soli perché una componente non può fare a meno dell’altra. Ecco perché le decisioni vanno prese insieme e condivise a prescindere dagli interessi individuali.

E il Governo, in tal senso, potrebbe dare una grande mano allo sport prendendo decisioni che potrebbero risultare impopolari, ma necessarie per fronteggiare questa emergenza.

cms_16829/3_Pres_Tommasi_adnkronos_da_inviare.jpg

TOMMASI SUI TAGLI DELLA JUVENTUS – In attesadell’incontro con la Lega Calcio (rinviato ieri a data da destinarsi), intanto, tiene ancora banco in Assocalciatori il caso Juve sul taglio degli stipendi.

"La preoccupazione – ha dichiarato all’ANSA il Presidente dell’Aic (Associazione Italiana Calciatori), Damiano Tommasi – è che i campionati si chiudano qui: occorre dunque porsi il problema della chiusura della stagione da un punto di vista sportivo, dei contratti, insomma formale. Sul taglio degli stipendi – ha aggiunto – cerchiamo una soluzione comune. La Juve è andata avanti, ma non ci ha colto di sorpresa. Sapevamo tutto e non ci sentiamo delegittimati. Tra l’altro Chiellini è nostro consigliere. Se non ci sono contenziosi tra club e calciatori non siamo tenuti ad intervenire. Se loro hanno trovato un accordo va bene così”.

Sarà importante, dunque, vedere ora come andrà a finire il confronto tra Aic e Lega Calcio. Quale sarà la presa di posizione dell’Assocalciatori? Si cercherà di seguire la strada già tracciata da Agnelli o si detterà una linea di condotta diversa? O, infine, si aspetteranno ulteriori indicazioni da parte del Governo prima di prendere una decisione?

I punti interrogativi, insomma, restano tanti così come tante sono le questioni ancora da risolvere, ma la vera risposta alla fine la potrà dare solo il COVID19.

(foto da adnkronos.com e web – si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App