A Milano la notte dei lettori di Bookabook

A_Milano_la_notte_dei_lettori_di_Bookabook.jpg

Una realtà sempre più diffusa negli ultimi anni, che mette al centro il consumatore sulla decisione da prendere su quale progetto approvare. Stiamo parlando di crowdfunding, spesso associato soprattutto ai libri. In questo caso, i lettori sono decisivi ai fini della pubblicazione di un libro con un investimento simile a un pre-ordine, in seguito al quale, una volta pubblicato il libro, riceveranno una loro copia personalizzata. I lettori, inoltre, seguono ogni fase della realizzazione del libro, compreso l’editing sul testo. L’innovazione, quindi, è proprio la scelta del consumatore, investita di un enorme valore.

Venerdì 22 giugno a Milano, presso la BASE di via Bergognone, si ripeterà la notte dei lettori di Bookabook, dopo il grande successo dello scorso anno. Durante il particolare evento, saranno i lettori ad avere l’ultima parola su un manoscritto inedito da pubblicare tra i tre in gara. Presentatore d’eccezione della serata sarà l’attore Marco Ripoldi.

cms_9508/2.jpg

Ma non finisce qui. Per gli autori emergenti e chiunque volesse ricevere ulteriori informazioni, la casa editrice milanese Bookabook allestirà un’aerea in cui sarà possibile poter confrontarsi con editor e professionisti del settore, per avvicinare ancora di più i lettori sia al progetto in corso che al mondo editoriale.

Dopo la serata, inoltre, i partecipanti si sposteranno all’Atomic Bar, uno dei locali più rinomati della movida milanese, dove chi ha avrà acquistato un libro avrà diritto a un drink gratuito e, come in un vero bookshop, si potranno conoscere tutti i titoli del catalogo di Bookabook.

cms_9508/3.jpg

Attualmente, infatti, in Italia vengono pubblicati migliaia di libri che però non trovano riscontro tra i lettori, sempre più in calo dopo l’avvento delle nuove tecnologie. Oggi si è perso il piacere di sfogliare un buon libro, e opportunità come quella offerta da Bookabook servono proprio a rimarcare l’importanza del lettore e delle sue scelte, che influiscono sul mercato attuale. Quindi, un’iniziativa come questa risulta davvero importante, non solo per far conoscere agli altri le dinamiche che regolano il mondo editoriale, ma anche per poter conoscere il gusto dei lettori, i loro generi preferiti e quelli che attualmente reggono di più nel vasto oceano editoriale italiano e non. Bookabook e il crowdfunding in generale si basano proprio sul gusto del lettore, che diventa il punto centrale per creare qualcosa di nuovo, con lo scopo di riequilibrare il rapporto attualmente asimmetrico tra libri pubblicati e lettori. Perché, come recita una famosa citazione di Daniel Pennac, “un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso”.

Francesco Ambrosio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su