CORNACCHINI: “PRESSIONE? SIAMO FORTUNATI A LAVORARE IN UNA CITTÀ COME BARI E IN UNA SOCIETÀ COME QUESTA”

sala_stampa_bari_calcio.jpg

Dopo un’estate tormentata dalle note vicende societarie e dopo tanta attesa, finalmente si torna a giocare anche al San Nicola. Già, perché nel frattempo è cresciuta la curiosità attorno ad una squadra di giovanissimi che ha già regalato la prima gioia ai tifosi biancorossi con la schiacciante vittoria di Messina. Un messaggio forte e chiaro che, alla vigilia del match contro la Sancataldese, il tecnico del Bari Giovanni Cornacchini ha, tra l’altro, ribadito nella sua prima conferenza stampa da allenatore biancorosso.

cms_10319/2.jpg

cms_10319/1.jpgMister Cornacchini, dopo Messina lei non si è nascosto…

Ho una squadra forte. Da cosa mi devo nascondere? Ho giocatori bravi, di grandissima qualità e di categoria superiore.

Quindi sarà una passeggiata?

No, anzi sarà complicato. Molte squadre proveranno a difendersi soprattutto al San Nicola.

Teme la pressione?

Per niente. Mi carica in maniera incredibile e non mi preoccupa la responsabilità. Abbiamo la fortuna di lavorare in una città come Bari e in una società come l’attuale. Mi ritengo fortunato e dobbiamo essere contenti. Io ripeto sempre ai ragazzi che vorrei restare qui fino alla fine dell’anno perché sarebbe bello…

Allora quali difficoltà si potrebbero incontrare?

Per esempio il sentirsi talmente forti e non calarsi nella categoria potrebbe essere un errore. In questo dobbiamo essere bravi ad aiutare questi giovani e a motivarli sempre. Ma siamo ancora nella fase della conoscenza. Stiamo insieme da appena un mese.

cms_10319/3.jpg

Dopo Messina aveva detto che era curioso di vedere la sua squadra all’opera. Lo è ancora?

Si assolutamente. C’è la curiosità di vedere giocare la squadra anche in casa e poi vorrei vedere come reagisce di fronte alle difficoltà o davanti a tanta gente come mi auguro accada al “San Nicola”.

Come vede la prossima gara?

Tutta da giocare. Non sarà facile perché incontreremo una squadra rognosa con qualità soprattutto lì davanti, ma noi dobbiamo essere bravi ad affrontar le gare tutte allo stesso modo.

Sarà lo stesso Bari?

Bari che vince si può anche cambiare.

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App