DA TRIESTE A PIRANO FULL IMMERSION NELLA EREDITA’ MUSICALE DI GIUSEPPE TARTINI

EDUCATIONAL PER GIORNALISTI ALLA RISCOPERTA DI UN “MAESTRO DELLE NAZIONI”

DA_TRIESTE_A__PIRANO___GIUSEPPE_TARTINI_.jpg

Con l’ampio respiro della sua civiltà mitteleuropea, Trieste non cessa mai di adoprarsi perchè il tempo e la trascuratezza non offuschino lo smalto dei suoi Valori Storico-Culturali, soprattutto quando siano ravvisabili nelle personalità che hanno dato lustro al territorio per essere stati virtuosi esponenti in ogni campo, da quello letterario a quello scientifico e delle belle arti.

Anche in quest’ultimo ambito, note di particolare distinzione si riscontrano in quella che, essendo rimasta una inconfondibile Tergeste fedele ad ogni suo retaggio Asburgico ma aperta a note di esuberante creatività Italica, da sempre si lascia conquistare dal fascino Tersicoreo perpetrandone l’ispirazione di armonia assecondata in ogni espressione in cui la Musica è sovrana.

Così, la Cittadinanza offre la sua assidua partecipazione a colti parterre di concerti, fra cui quelli correntemente ospitati nel prestigioso Conservatorio intitolato a Giuseppe Tartini violinista compositore ed esponente di grande rilievo europeo che, con provenienza dalla nativa Pirano nel 1692, come astro geniale aveva attraversato l’epoca dei Lumi sino alla conclusione del suo corso vitale a Padova, in data 26 Febbraio 1770.

cms_15467/2.jpg

Nella prospettiva della celebrazione della ricorrenza del 250° anniversario dalla scomparsa di questo grande artista-scienziato, se n’è voluta rinverdire la memoria che, richiamandosi all’amore per una cultura sempre attenta e proficua per le nuove generazioni, si ritiene debba essere dato acquisito preventivamente da coloro che hanno il compito di fare informazione e comunicazione.

In questo senso, si è programmata una Educational full-immersion dedicata, soprattutto, ai giornalisti che, in data 29-30 gennaio 2020, parteciperanno ad un Seminario formativo a Trieste oltre ad una Visita di Studio a Pirano, con partenza da Trieste sulla proposta di un nuovo percorso di turismo musicale Tartini- Route, che unisce Italia e Slovenia nell’unico abbraccio di un figlio che, ad entrambe, ha dato lustro con il carisma della sua versatilità eclettica.

Infatti, Giuseppe Tartini riversò le sue geniali potenzialità nel campo musicale non solo come artista ma anche come didatta tecnologo filosofo e scienziato, per cui si diffuse la sua chiara fama negli ambiti culturali europei dove trasmise gli insegnamenti filosofico-scientifici che erano alla base delle sue innovazioni nella tecnologia del suono e nella didattica del violino.

L’eredità artistica didattica filosofica e scientifica di Giuseppe Tartini, così come sarà illustrata nel Seminario formativo a Trieste, è stata raccolta nel progetto culturale –turistico finanziato da un programma interregionale Italia Slovenia 2014-2020 promosso dal Comune di Pirano e dalla Comunità locale degli Italiani, coadiuvato da Festival di Ljubljana, dal Conservatorio Tartini di Trieste, dall’Università di Padova e dall’InCE (Segretariato dell’Iniziativa Centro-Europea).

cms_15467/3.jpg

Prevedendosi visite guidate da Pirano a Trieste sino a Padova, proprio degli stessi luoghi peculiari nel percorso formativo operativo e sentimentale di Tartini si è ricercata la fruibilità globale attraverso una guida inserita nel più complessivo archivio digitale che fa capo al sito multilingue www.discovertartini.eu con motore di ricerca dell’intero lascito in opere musicali, scritti didattico-scientifici, epistolario inedito ed una sezione Tartini Junior rivolta ai giovani.

Oltre al percorso multimediale che è seguito da 45 Paesi anche nel mondo social di FB ; insieme con un Centro Studi e con lo spazio espositivo permanente presso il Conservatorio di Trieste, la stessa Casa Tartini a Pirano è stata allestita come spazio museale.

Tutto ciò, concorrendo a perpetrare la pregevole eredità culturale di quel “Maestro delle Nazioni” che fu Giuseppe Tartini secondo il riconoscimento tributato alla sua straordinaria personalità di cui, soprattutto la colta Trieste, da 250 anni tramanda la genialità musicale nei concerti dell’omonimo Conservatorio.

Rosa Cavallo

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App