ECCO I CONVOCATI PER L’IRLANDA

Fuori Ugo Gori e Ghirladini, al loro posto convocati altri due esordienti, Alberto Lucchese e Oliviero Fabiani. Rientrano in gruppo Biagi e Guldenhuys.

Toprneo_6_nazioni_Italia_Scozia.jpg

A due giornate dal termine del torneo, il movimento rugbistico azzurro sembra davvero esser giunto al capolinea. Dopo la figuraccia contro la Scozia, lo staff tecnico guidato da Jaques Brunel non sa più che “pesci pigliare” dai vivai messigli a disposizione dalla Federazione Italiana di Rugby. I numerosi infortuni dei giocatori “più in forma” - secondo il mio parere frutto di una preparazione sbagliata – e una rosa composta di giovani dilettanti allo sbaraglio (sic.), danno poche possibilità di scelta all’omino coi baffi francese (Brunel) nel formare un gruppo di qualità per i prossimi due match in trasferta.

cms_3553/italia-australia_gori.jpgUgo Gori raggiunge Carlo Canna in infermeria, e con molta probabilità anche Ghiraldini, buona la sua prova contro gli highlander, è vicino al forfait. Al loro posto sono stati convocati Aberto Lucchese e il tallonatore Oliviero Fabiani. E la “sfiga” non finisce qui: è stata confermata la squalifica di due settimane a Martin Castrogiovanni, reo di comportamento antisportivo rilevato negli ultimi minuti di gara contro gli scozzesi.

cms_3553/giampiero-de-carli.jpgL’unica nota positiva è il recupero in seconda linea di Biagi e Geldenhuys, indispensabili secondo Cicio De Carli, allenatore degli avanti, nel dare maggiore spessore alla mischia azzurra: “Sappiamo cosa non ha funzionato nelle mischie dell’ultimo match, e lavoreremo per migliorare in vista delle ultime due partite”, rassicura. “Rispetto a qualche mese fa riusciamo a fare molte più fasi in attacco, sintomo che il lavoro fatto è buono, aggiunge. “Dobbiamo essere più cinici e avere una cattiveria agonistica maggiore in alcune situazioni. Abbiamo il dovere di migliorare anche noi in attacco”, conclude il preparatore degli avanti.

cms_3553/brunel.jpg

Questa è la lista dei convocati di Brunel che giovedì mattina volerà a Dublino per affrontare un’Irlanda ancora a secco di vittorie (solo un pari contro all’esordio contro il Galles): Piloni: Dario CHISTOLINI (Zebre, 13 caps), Lorenzo CITTADINI (Wasps), Andrea LOVOTTI (Zebre, 3), Matteo ZANUSSO (Benetton Treviso, 3); tallonatori: Leonardo GHIRALDINI (Leicester Tigers, 81), Davide GIAZZON (Benetton Treviso, 27); seconde linee: Valerio BERNABO’ (Zebre, 30), George Fabio BIAGI (Zebre, 10), Marco FUSER (Benetton Treviso, 8 ), Quintin GELDENHUYS (Zebre, 61); flanker/n.8: Francesco MINTO (Benetton Treviso), Sergio PARISSE (Stade Francais, 117), Jacopo SARTO (Zebre, esordiente), Abraham STEYN (Benetton Treviso), Andries VAN SCHALKWYK (Zebre, 2), Alessandro ZANNI (Benetton Treviso, 97); mediani di mischia: Edoardo GORI (Benetton Treviso, 50), Guglielmo PALAZZANI (Zebre,18); mediani d’apertura: Kelly HAIMONA (Zebre, 9), Edoardo PADOVANI (Zebre, 2); centri/Ali/Estremi: Mattia BELLINI (Petrarca Padova, 3 ), Giulio BISEGNI (Zebre, 2), Michele CAMPAGNARO (Exeter Chiefs, 21), Tommaso CASTELLO (Calvisano, esordiente), Gonzalo GARCIA (Zebre, 42), Luke MCLEAN (Benetton Treviso, 77), Luca MORISI (Benetton Treviso, 16), David ODIETE (Marchiol Mogliano, 2 ), Andrea PRATICHETTI (Benetton Treviso, 3), Leonardo SARTO (Zebre, 26).

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su