F1, Hamilton campione del Mondo

F1,_Hamilton_campione_del_Mondo.jpg

Dominio Mercedes nel Gp degli Usa, con il finlandese Valterri Bottas che si aggiudica la gara e Lewis Hamiton che chiude secondo, dopo una lunga battaglia, e vince il suo sesto titolo mondiale, ad 11 anni dal primo titolo. Terzo posto per la Red Bull di Max Verstappen. Al pilota inglese stava per riuscire l’ennesimo capolavoro. Partendo dalla quinta posizione è quasi riuscito con una strategia con una sola sosta a battere la concorrenza e beffare il compagno di scuderia Valterri Bottas, che però a quattro giri dalla fine con una gomma più fresca è riuscito a passare il compagno di squadra.

cms_14786/2.jpg

Ad Hamilton bastava arrivare ottavo per aggiudicarsi il titolo piloti ma ha fatto di tutto per vincere questa gara, successo sfumato solo nel finale, ma prestazione comunque più che sufficiente per conquistare ancora in terra statunitense il suo sesto titolo mondiale, ad uno solo da Michael Schumacher.

cms_14786/3.jpg

Dominio Mercedes quindi in Usa ma anche disastro Ferrari. Sebastian Vettel partiva dalla seconda posizione ma già dal via ha mostrato diversi problemi subendo il sorpasso in successione di Verstappen, Hamilton, Leclerc, Norris e Ricciardo. Poi al nono giro in uscita di una curva in salita ha rotto una sospensione e ha chiuso la gara andando a parcheggiare nell’erba dopo un rettilineo su tre ruote. E non è andata meglio neanche al compagno di scuderia Charles Leclerc che ha provato a reggere con le Mercedes e la Red Bull di Max Verstappen ma ha dovuto capitolare, chiudendo al quarto posto, anche per un problema ad una pistola al cambio gomme, che gli ha fatto perdere molto tempo.

cms_14786/4.jpg

Buon quinto posto per la Red Bull di Alexander Albon, seguito dalla Renault di Daniel Ricciardo e dalle McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz. Chiudono la top ten la Renault di Nico Hulkenberg e la Toro Rosso di Daniil Kvyat.

HAMILTON

cms_14786/5v.jpg"Ad un solo titolo da Schumi e ho superato di uno Fangio? E’ travolgente, è stata una gara difficile, ieri è stata una giornata complicata, Valterri ha fatto una gara fantastica, mi sono impegnato il più possibile, ringrazio il mio team, le persone in fabbrica e tutta la mia famiglia". Sono le parole di Lewis Hamilton all’arrivo del Gp degli Usa.

"Mio padre mi ha insegnato quando avevo 6-7 anni a non mollare mai, e ho spinto quanto potevo, volevo regalare una vittoria ma non sono bastate le gomme. Quanti titoli ancora posso vincere? Non so quanti campionati possono vincere ma mi sento fresco come una rosa. Grazie a tutti i tifosi inglesi e anche americani che mi hanno sostenuto con tutto il mio cuore".

(Fonte AdnKronos - Foto dal web)

Redazione Sport

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App