FESTA JUVE CON L’OTTAVO SCUDETTO CONSECUTIVO

IN ZONA CHAMPIONS VINCE SOLO IL TORINO, MENTRE PAREGGIANO ROMA, INTER E MILAN. PERDE ANCORA LA LAZIO

21_4_2019_CALCIO_SERIE_A.jpg

In attesa del posticipo Napoli-Atalanta - che si giocherà il giorno di pasquetta - la 33ma giornata del campionato di Serie A vede la Juventus vincere in rimonta contro la Fiorentina (2-1) e conquistare l’ottavo scudetto consecutivo. Dopo il gol viola di Milenkovic, infatti, arriva il pareggio di Alex Sandro e, successivamente, l’autorete di Pezzella per il definitivo vantaggio bianconero. La Juventus, così, dopo la delusione Champions, può festeggiare con merito il nuovo tricolore.

In precedenza c’era stato il pareggio, 1-1, tra Parma e Milan. Nella ripresa un gol di Castillejo illude i rossoneri che, nel finale, subiscono il pareggio emiliano con Alves direttamente su punizione. Un punto che, alla luce degli altri risultati, accontenta entrambe le squadre.

Finisce 1-1 anche tra Udinese e Sassuolo. Passano in vantaggio gli ospiti con Sensi, ma poi subiscono il pareggio per l’autogol di Lirola nei minuti finali della partita.

cms_12559/2_lazio-inzaghi_Lega_serie_A.jpg

Vittoria inutile, quanto clamorosa, del già retrocesso Chievo che, in trasferta, batte la Lazio di Simone Inzaghi per2-1. Le reti, tutte nella ripresa, sono state realizzate da Vignato e Hetemaj, per i veneti, e da Caicedo per i biancocelesti. Da segnalare le espulsioni di Milinkovic Savic (34’ p.t.) e di L. Alberto (95’) che costringono la Lazio a restare in inferiorità numerica. I biancocelesti perdono così, ancora una volta, la possibilità di avvicinarsi alla zona Champions. Guadagna punti preziosi, invece il Torino che con un gol di Ansaldi, nella ripresa, batte in trasferta il Genoa e si porta a -3 dal Milan in zona Champions.

Vittoria esterna anche per la Spal che con il punteggio di 4-2 supera l’Empoli grazie alle reti di Petagna (doppietta), Floccari e Antenucci. Per i padroni casa, invece, erano andati in gol Caputo e Traore. Con questo risultato i toscani vedono allontanarsi le possibilità di salvezza, mentre gli emiliani, a +9, sono quasi salvi.

Tira un sospiro di sollievo il Bologna che batte 3-0 la Sampdoria e si allontana, sia pure di poco, dall’Empoli terz’ultima (-5). Dopo l’autogol di Tonelli arrivano le reti, sempre nella ripresa, di Pulgar e Orsolini.

Con un gol di Joao Pedro (c.d.r.), nel primo tempo, vince anche il Cagliari che, di fatto, raggiunge la salvezza e condanna – a meno di clamorose rimonte - il Frosinone che ora è a -10 dal quartultimo posto. Nel finale di gara i padroni di casa, restano in dieci per l’espulsione di Farago (80’), ma riescono ugualmente a concludere vittoriosamente la partita.

Nel posticipo serale, infine, termina 1-1 tra Inter e Roma. Al gol di El Shaarawy nel primo tempo risponde Perisic nella ripresa. Con questo risultato la situazione resta invariata nella lotta per la Champions. Perde terreno solo la Lazio, mentre guadagna punti sulle dirette concorrenti solo il Torino.

(Foto da:la Lega di serie A - Si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su