FLOS OLEI TOUR A ROMA

L’OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA PORTATO IN SCENA DA OLTRE 80 TRA I MIGLIORI PRODUTTORI DA TUTTO IL MONDO

FLOS_OLEI_TOUR_A_ROMA.jpg

Più di 80 produttori di olio extravergine da ogni parte del mondo si incontreranno sabato prossimo a Roma, presso l’hotel The Westin Excelsior, nell’appuntamento intitolato Flos Olei Tour in Rome.

Figlia della guida Flos Olei - giunta all’11^ edizione e curata dall’esperto internazionale Marco Oreggia (che ne è anche editore) e dalla giornalista Laura Marinelli - la manifestazione vedrà infatti la partecipazione di una nutrita rosa di aziende top level, italiane e straniere, con le loro eccellenze (in primis olio extravergine, ma anche vino e prelibatezze gastronomiche) disponibili in banchi di assaggio.

cms_15154/2.jpg

Presenzieranno all’evento ben 15 grandi chef, i quali realizzeranno piatti creati appositamente per l’occasione a cui abbinare gli oli premiati dalla guida. Si tratta di: Alain Rosica del Ristorante Belvedere dal 1933; Alberto Mereu di F’orme Osteria; Alessandro Fabbri e Fabio D’Antoni di Pasticceria D’Antoni; Dario Rossi di Greed Avidi di Gelato; Dino Ragno del Casale dei Golosi; Emanuele Paoloni di Aqualunae Bistrot; Fabio Rossi di Casa Coppelle; Francesco e Alessandro Mori di Osteria Fratelli Mori; Francesco Minutillo e Luca Salatino di Proloco Trastevere; Geppy Sferra di Gelato d’Essai - Ristorante di Gelato; Marco Claroni dell’Osteria dell’Orologio; Pasquale Di Muccio con Marco e Salvio Passariello di Chiancheria Gourmet; Simone Fracassi della Macelleria Fracassi; Wang Pingjiao di Dao Chinese Restaurant; e Marco Cervetti, executive chef del ristorante Silpo di Kiev, in Ucraina, vincitore del premio speciale Flos Olei Il Ristorante dell’Anno che proporrà l’Olive Oil Bortsh, rivisitazione storica del famoso piatto ucraino. Nel complesso un menu goloso, pensato per esaltare al meglio l’oro verde della tavola, con creazioni come il Carciofo in oliocottura su crema di mandorle e liquirizia, il Panino all’olio extravergine e pomodoro con pollo croccante alla romana o il Gelato al cacao bio di Santo Domingo con spolverata di sale maldon e variegatura di olio evo a crudo.

cms_15154/3.jpg

«Come di consueto - sottolinea Marco Oreggia - cerchiamo di dar vita a una sorta di “extravergine day”, portando nella capitale il meglio della produzione olivicola mondiale e proponendo momenti di interesse sia per il pubblico di appassionati che per quello degli addetti ai lavori, come il folto gruppo di importatori internazionali abitualmente presente. L’obiettivo è fare cultura dell’olio, sensibilizzando su quello che è molto più di un semplice ingrediente, ma un pilastro della storia e del patrimonio agroalimentare del Mediterraneo, di cui non si parla abbastanza. Dopo l’evento di Roma, che dà il via al Flos Olei Tour, porteremo durante tutto il 2020 questo bagaglio di conoscenze in giro per il mondo, con numerose iniziative nelle città strategiche per i mercati internazionali».

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App