Francia meritatamente ai quarti

Germania va avanti, ma che Algeria!

brazuca-mondiali-2014.jpg

cms_889/1_Pogba.jpgCome da pronostico, la Francia di Dechamps ha superato la Nigeria con il risultato di 2-0. Una vittoria meritata, anche se la partita, è stata sbloccata a dieci minuti dalla fine dei tempi regolamentari. Dopo la rete giustamente annullata alla Nigeria, la Francia, al 22’, va vicinissima al gol con Pogba, il cui tiro viene miracolosamente deviato in angolo da Enyeama. Poi, da segnalare altre due azioni interessanti (una per parte), ma il primo tempo è tutto in queste poche azioni. Nel secondo tempo inizia meglio la Nigeria. Più in palla e più propositiva. Al 65’, buono l’intervento del numero uno francese, Lloris, che sventa una minaccia della Nigeria. Dal 70’, è solo Francia. Comincia un assedio che frutta una traversa clamorosa e due altre incredibili occasioni da gol in soli nove minuti. Poi, all’80’, la rete che sblocca la partita del solito Pogba e nei minuti di recupero il raddoppio di Yobo. Passa ai quarti la squadra che ha meritato di più: la Francia.

cms_889/2_Schuerrle.jpgNell’altro ottavo di finale, all’estádio Beira-Rio di Porto Alegre, la Germania batte una buona Algeria che ha tenuto testa, soprattutto nella prima frazione di gioco, quando ha creato diverse occasioni pericolose mancando il gol per poco. Solo nel finale del primo tempo i tedeschi, lenti nella manovra, hanno creato un paio di occasioni. L’Algeria ha sorpreso i tedeschi (in grave difficoltà), aggredendoli su ogni pallone e proponendo gioco con un ritmo alto. Un primo tempo piacevole e ricco di emozioni, soprattutto per merito degli algerini. Nel secondo tempo, invece, la Germania inizia con un altro piglio, anche se non riesce a pungere. L’Algeria, infatti, è ben chiusa e si rende pericolosa solo nelle ripartenze. Dopo la prima mezz’ora il match si accende per merito, soprattutto, della Germania che costruisce, in pochi minuti, diverse palle gol. Anche l’Algeria sfiora il gol nel finale, ma il risultato rimane sullo 0-0 per merito, anche, della bravura dei due portieri che hanno negato il gol a più riprese. Si va, così, ai tempi supplementari. Al pronti via, il gol di Schuerrle per la Germania. L’Algeria prova a reagire, ma offre il fianco alle ripartenze tedesche. Il match non è ancora finito. C’è il tempo per il raddoppio di Ozil ( al 120’) e dell’inutile gol dell’Algeria un minuto dopo. La Germania passa ai quarti, ma l’Algeria esce a testa alta.

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App