GEORGE MICHAEL E IL SUO “ULTIMO NATALE”

A distanza di un anno dalla sua scomparsa i fan di tutto il mondo spingono la canzone, scritta nel 1984, in vetta alle classifiche di Amazon e Itunes,

GEORGE_MICHAEL_E_IL_SUO_ULTIMO_NATALE.jpg

Last Christmas i gave you my heart” (traduz. Lo scorso Natale ti ho dato il mio cuore), sono le parole del ritornello di una canzone che richiama alla mente, oltre alle feste natalizie, il volto di un’artista destinato a far parlare di sé anche se non più in vita: George Michael. Sicuramente non si tratta del primo tra i personaggi pubblici ad avere notorietà anche dopo esser “passati a miglior vita”. E non è mia intenzione riversare inchiostro, solo, per motivi commemorativi, a distanza di un anno dalla sua scomparsa. La notizia, di queste ore, riguarda il brano Last Christmascitato nelle battute iniziali. Grazie a una insolita “adunanza web” dei fan di Georgios Kyriacos Panayiotou (così all’anagrafe), il singolo è tornato a scalare i vertici delle classifiche, almeno quelle per vendita online e di ascolto in streaming come Itunes e Amazon.

E i discografici e i parenti, sperano anche per quelle Registrato nel 1984 totalmente in solitudine creativa, visto che il proprio compagno Wham, Andrew Ridgeley era poco incline a sgobbare per l’affermazione del duo, la canzone resta ancora oggi, pur non avendo mai raggiunto la prima posizione delle chart, tra i singoli più venduti di sempre. La melodia è di una semplicità tale da cui non è facile resistere dall’ascoltarla o canticchiarla; anche se il testo non cita pupazzi di neve o slitte di babbo natale, bensì cuori infranti, tradimenti e bugie. La curiosità legata al brano, inoltre, è che uscì quasi in contemporanea con un’altra canzone di successo dal motivo natalizio, Do They Know It’s Christmas? registrato dal gruppo di cantanti e musicisti famosi, Band Aid di cui faceva parte anche Michael, messi insieme da Bob Gelfof per aiutare le organizzazioni umanitarie che combattevano la carestia in Etiopia.

cms_8032/FOTO_1.jpg

Cosa che, probabilmente, non permise mai al pezzo di George Michael di andare oltre il secondo posto nelle classifiche; ma per fortuna ci sono i fan sempre pronti a risollevare le sorti dei propri beniamini con l’acquisto e l’ascolto delle loro canzoni. Anche se George, di tutto questo affetto e riconoscenza non potrà mai più goderne.

(Foto dalla pagina Facebook dell’artista)

Nicòl De Giosa

 

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App