Genova torna a essere la città “vivente” del Book Pride 2018

Genova_Book_Pride_2018.jpg

Nel weekend dal 28 al 30 settembre, a Genova torna per il secondo anno consecutivo il Book Pride. Il palazzo ducale del capoluogo ligure sarà la cornice che accoglierà più di 80 editori, che avranno l’occasione di far conoscere i propri libri in catalogo. Il tema scelto quest’anno per la manifestazione è “Tutti i viventi”, già adottato lo scorso marzo dal Book Pride svoltosi al complesso polifunzionale Base di Milano. Tutti i viventi è un incipit allettante, in quanto si riferisce a tutte le cose viventi, dalle persone agli animali, fino ad arrivare alle piante e ai più semplici organismi viventi. Quindi, la vita stessa verrà analizzata in tutte le sue forme, rimarcandone l’evoluzione e le prospettive future. Tutti i viventi ricorda anche il titolo del romanzo dell’autrice statunitense C. E. Morgan, in cui le vicende della protagonista e i suoi stati d’animo si sintonizzano con quelli della natura che la circonda. Si vive e si rivive, questo è anche lo scopo di Genova, una città che mira a rinascere attraverso dei “ponti” culturali proiettati a una futura evoluzione.

cms_10352/2.jpg

La letteratura, quindi, diventa il miglior modo per diffondere il messaggio che la realtà è più viva che mai nei corpi, nelle forme, nei desideri che spesso solo i libri riescono a esprimere. Vita e forme definiscono la realtà come parte integrante dell’evoluzione. Il Book Pride di Genova partirà dal Palazzo Ducale, per accendere e ridare vita anche in altre zone della città (Book Pride Off), alimentando il lume della parola scritta in altri luoghi come librerie e biblioteche. Ma anche le nuove generazioni saranno protagoniste con il Book Pride Young, attraverso workshop, laboratori mirati, incontri di lettura, per rimarcare l’importanza dei libri nel dare voce e vita ai più giovani, stabilendo con essi costruttivi punti di comunicazione. Grande attenzione sarà data anche all’editoria genovese e agli autori liguri, che parleranno del territorio che li ha partoriti.

cms_10352/3.jpg

Alla manifestazione sarà presente Helena Janeczek, vincitrice del Premio Strega 2018 con “La ragazza di Leica”. In altri incontri e presentazioni interverranno i seguenti autori: Lia Levi con Questa sera è già domani, Tiziano Scarpa (Una libellula di città, minimum fax), Daniele Giglioli (All’ordine del giorno è il terrore, il Saggiatore), Furio Colombo (Clandestino, La nave di Teseo), Giuliano Pesce (Io e Henry, Marcos y Marcos), Andrea De Carlo (Una di Luna, La nave di Teseo), Maurizio Maggiani, Luciana Castellina (Amori comunisti, Nottetempo), Javier Montes (Vita d’albergo, Nutrimenti), Enrico Deaglio (La zia Irene e l’anarchico Tresca, Sellerio), Franco La Cecla (Elogio dell’Occidente, elèuthera), Roberto Cingolani (Robotica: tra realtà e fantascienza, Il Canneto), Giuseppe Marcenaro (Dissipazioni, il Saggiatore). La manifestazione sarà gratuita e aperta a tutti i viaggiatori tra le parole, che da esse amano lasciarsi trasportare.

Francesco Ambrosio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App