IL NAPOLI AFFONDA L’INTER, MENTRE TRA ATALANTA E JUVE È PARI

LOTTA APERTA SIA PER L’EUROPA CHE PER LA SALVEZZA CON TANTE SQUADRE ANCORA IN BILICO

20_5_2019__CALCIO_SERIE_A.jpg

In attesa del posticipo tra Lazio e Bologna, la 37ma giornata del campionato di Serie A si apre con la sofferta vittoria dell’Udinese sulla Spal per 3-2 in virtù delle reti nel primo tempo, di Samir e Okaka (doppietta) e di Petagna e Valoti, nella ripresa, per gli ospiti. Tre punti importanti per i friulani che vedono sempre più concreta la possibilità di salvezza.

Sempre in chiave salvezza, mezzo passo falso del Genoa che in casa pareggia 1-1 con il Cagliari - ormai salvo – e viene scavalcato dall’Empoli, ora quartultimo. Alla rete di Pavoletti nel primo tempo risponde Criscito (c.d.r.) per i padroni di casa al novantesimo. Da segnalare l’espulsione nel recupero del genoano Pezzella.

Perde, quasi certamente, l’ultimo treno Champions la Roma che pareggia 0-0 in trasferta contro il Sassuolo già salvo.

Stesso risultato di parità anche tra Chievo Verona (rimasto in dieci per l’espulsione di Barba dalla fine del primo tempo) e Sampdoria, due squadre che non hanno più nulla da chiedere a questo campionato.

Il Parma, invece, grazie ad un autogol di Gerson batte la Fiorentina 1-0 e raggiunge la matematica salvezza. Per i viola si tratta della sesta sconfitta nelle ultime sette partite con Montella in panchina.

cms_12878/2_empoli-Caputo_Lega_serie_A.jpg

Torna pienamente in corsa per la salvezza l’Empoli che battendo il Torino 4-1 scavalca in classifica il Genoa relegandolo, così, al terzultimo posto. Le reti sono state realizzate da Acquah, Brighi, Di Lorenzo e Caputo per i toscani, mentre per i granata la rete del momentaneo pareggio è stata realizzata da Falque.

Conquista tre punti determinanti, anche se in chiave Champions, il Milan che supera 2-0 il Frosinone grazie alle reti, entrambe nella ripresa, di Piatek e Suso dopo che gli ospiti avevano sbagliato un calcio di rigore con Ciano ad inizio ripresa. I rossoneri ora, a novanta minuti dal termine, sono ad un punto dalla zona Champions.

Nel primo dei due posticipi serali, infine, il Napoli batte l’Inter 4-1 grazie alle reti di Zielinski, Mertens e Ruiz (doppietta), mentre Icardi (c.d.r.), sul finire, segna il gol della bandiera per gli ospiti. I nerazzurri (66) ora sono al quarto posto con una sola lunghezza di vantaggio sul Milan (65).

Nell’altro posticipo, invece, finisce 1-1 tra Juventus e Atalanta. Al gol di Ilicic nel primo tempo risponde Mandzukic nella ripresa per i bianconeri che, in pieno recupero, restano in dieci per l’espulsione di Bernardeschi. Con questo risultato ora i bergamaschi (66) raggiungono l’Inter e vedono più vicina la zona Champions.

(Foto interna da:Lega di serie A - Si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App