L’ATLETICO RIDICOLIZZA LA JUVE

A Madrid finisce 2-0 per i padroni di casa. Il 12 marzo il match di ritorno

21_2_2019_CHAMPIONS_LEAGUE.jpg

Si complica il cammino della Juventus in Champions League. A Madrid i bianconeri prendono due gol negli ultimi 20 minuti di gara vanificando i sogni di chi (ndr, Massimiliano Allegri) sperava di tornare a Torino con un pareggio. Ronaldo e compagni sono stati sempre in difficoltà nonostante il numero di palle toccate superiore a quelle dell’Atletico.Ma con soli due tiri in porta in 90 minuti di partita e giocando per la maggior parte del tempo solo nella propria metà campo, i campioni italiani hanno prestato il fianco, per quasi tutta la partita, alla pressione avversaria e alle ripartenze di Griezmann. Simeone, invece, è stato bravo a ingabbiare i fantasisti juventini togliendo agli avversari ogni possibilità di affacciarsi nell’area difesa da Oblak, incitando i propri giocatori a tenere sempre alto il baricentro della squadra. Il 12 marzo si gioca il match di ritorno. Tre gli squalificati che salteranno la sfida dello “Stadium”: Diego Costa, Partey e Alex Sandro.

cms_11889/2.jpg

Nel primo tempo, sono una per parte le azioni pericolose entrambe su calcio piazzato: Ronaldo al 9’ e Griezzmann al 28’. L’Atletico è più spavaldo e cerca di schiacciare la Juve nella propria metà campo. Gli uomini di Allegri sono ben organizzati durante la fase difensiva, soprattutto sulle palle inattive. Duri alcuni interventi su Ronaldo che trova molta difficoltà a liberarsi del raddoppio di marcatura. Da segnalare l’intervento del VAR al 25’ che ravvisa un fallo su Diego Costa al limite dell’area bianconera anziché il calcio di rigore richiesto dai giocatori madrileni.

Il secondo tempo inizia con i padroni di casa all’arrembaggio. Sono due le occasioni da gol in dieci minuti dalla ripresa: Diego Costa calcia male davanti a Szcznesny e Griezmann con un pallonetto prende la traversa grazie alla provvidenziale deviazione del portiere della Juventus. Al 71’ Morata, subentrato a Diego Costa, va in rete con un colpo di testa, ma ancora una volta l’intervento del VAR rimanda la festa del vantaggio dell’Atletico che arriva con Gimenez al 78. Il “Metropolitano” è una bolgia. Simeone ha chiesto ai suoi di aumentare la pressione sui portatori di palla juventini.

cms_11889/1.jpg

Trascorrono 5 minuti e sono ancora i colchoneros ad esultare per la rete del raddoppio di Godin. L’unica occasione dei Campioni d’Italia della ripresa e di accorciare le distanze passa dai piedi di Bernardeschi, entrato al posto di un deludente Dybala, sul finale di gara, ma Oblakalza il pallone oltre la traversa. L’arbitro Zwayerfischia la fine del match sul punteggio di 2-0 per l’Atletico Madrid.

(Foto dal sito web della UEFA Champions League: si ringrazia)

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App