L’ITALIA DELUDE ANCORA!

Finisce con la sconfitta per 1-0 contro il Portogallo la seconda uscita della nazionale di Roberto Mancini. Gli Azzurri rischiano la retrocessione nella serie B del torneo

nazionale_italiana__DELUDE_ANCORA.jpg

Non è stata una bella Italia: discreta nel primo tempo e molto timida nella ripresa. Roberto Mancini ha schierato sette giocatori nuovi su undici, mandando Balottelli in tribuna, da cui è emersa tutta l’inesperienza e le difficoltà dei giovani azzurri. Un solo tiro in porta e la frequente perdita di palla a centrocampo, la dice tutta sulla mancanza di amalgama in campo. Poca consistenza, anche, nel reparto offensivo. Mancini ieri ha sfruttato molto i cambi per far giocare quelli con pochi minuti, ma si fatica a dare un assetto alla squadra. Solo nel finale, grazie all’ingresso di Emerson Palmieri al posto di Criscito, gli Azzurri hanno vivacizzato le ripartenze, fin a quel momento molto lente.

cms_10205/1.jpg

Alla fine termina con la vittoria del Portogallo grazie al gol di André Silva. L’unica certezza della nostra nazionale è Donnarumma, decisivo in tre quattro interventi dopo il vantaggio portoghese. Queste le parole del ct della nazionale italiana ai microfoni Rai: “Errori ne commettiamo, ma dobbiamo cercare di trovare soluzioni e metterci di più”. La vittoria nelle uscite ufficiali ci manca da quasi un anno. L’ultima risale con l’Albania dall’ottobre del 2017. Con solo 1 punto in due partite, sarà decisivo il prossimo incontro per evitare la retrocessione nella serie B della National League. L’Italia tornerà in campo in Polonia il prossimo 14 ottobre.

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App