LA JUVE SI RIPRENDE LA VETTA, LA LAZIO VINCE ED È SECONDA

L’ATALANTA AFFONDA LA ROMA E BLINDA IL 4° POSTO, RISORGE IL NAPOLI

17_2_20_LA_JUVE_SI_RIPRENDE_LA_VETTA__CALCIO_SERIE_A.jpg

In attesa del posticipo di lunedì fra Milan e Torino la 24ma giornata del campionato di serie A si apre con la gara Lecce – Spal terminata con la vittoria dei giallorossi per 2-1. Le reti sono state realizzate da Mancosu (c.d.r.) e Majer per i padroni di casa e da Petagna per il momentaneo pareggio emiliano. Un risultato, questo, che affonda ulteriormente le speranze di salvezza dei biancocelesti relegati all’ultimo posto in classifica.

Sempre in ottica salvezza, vittoria significativa per il Genoa che si impone nettamente a Bologna con il risultato di 3-0 grazie alle reti di Soumaoro, Sanabria e Criscito (c.d.r.). Da segnalare le espulsioni dei bolognesi Schouten, sullo 0-1, e di Denswill sul risultato di 0-2.

Con questo successo il Genoa resta sempre al terzultimo posto, ma ad un punto dalla zona salvezza occupato dall’altra squadra genovese.

Roboante successo esterno anche per la Fiorentina che batte la Sampdoria 5-1 in virtù dell’autogol di Thorsby e delle doppiette di Vlahovic e Chiesa. Gabbiadini, nel finale di gara, realizza il gol della bandiera per i padroni di casa. Le due squadre hanno giocato in dieci per le espulsioni, nei minuti finali del primo tempo, di Murru (S) e Badelj (F). Un successo importante che allontana i viola dalla zona retrocessione (+6), ma che inguaia i blucerchiati impelagati nella zona calda della classifica (+1 dal Genoa).

cms_16169/2_gasperini_adnkronos.jpg

Vittoria importante e in rimonta per l’Atalanta di Gasperini che si aggiudica per 2-1 lo scontro diretto per la Champions con la Roma. Dopo la rete di Dzeko nel primo tempo, infatti, arrivano le reti di Palomino e Pasalic nella ripresa. Una sconfitta pesante per i giallorossi che ora sono a -6 dalla zona Champions, posto occupato proprio dalla forte Atalanta.

Come da previsione vince (2-0) in casa la Juventus contro il Brescia e si riprende la vetta della classifica grazie alle reti, una per tempo, di Dybala e Cuadrado. Da segnalare l’espulsione del bresciano Aye quando si era sullo 0-0. Anche per le rondinelle ora, penultime a -7 dalla salvezza, la classifica si fa davvero pesante.

Vince in trasferta il Parma che, con un gol di Gervinho nel primo tempo, si aggiudica il derby emiliano contro il Sassuolo. Un successo che permette agli ospiti di raggiungere il Verona in Europa.

Stesso risultato anche a Cagliari dove il Napoli conquista tre punti grazie ad un gol di Mertens nella ripresa.

Finisce 0-0, invece, tra Udinese e Verona. Un punto che permette al Verona di mantenere l’ultimo posto disponibile per l’Europa e all’Udinese di tenersi a 4 punti dalla zona retrocessione.

Nel posticipo serale, infine, la Lazio batte in rimonta l’Inter per 2-1 e si porta al secondo posto, ad un punto dalla Juve. Dopo la rete di Young nel primo tempo arriva la reazione dei biancocelesti con Immobile (c.d.r.) e Milinkovic-Savic nella ripresa.

(Foto da adnkronos.com - si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App