LA JUVE VINCE A NAPOLI (1-2) E IPOTECA LO SCUDETTO

SORPASSO MILAN IN CLASSIFICA AI DANNI DELL’INTER. LA LAZIO TRAVOLGE LA ROMA

4_3_2019_COPERTINA_CALCIO_SERIE_A.jpg

La 26ma giornata del campionato di serie A si apre con la sorprendente vittoria casalinga del Cagliari contro l’Inter per 2-1. Ancora amareggiati, evidentemente, per il danno subito a Firenze, i nerazzurri regalano il primo tempo ai padroni di casa. Ne approfitta il Cagliari che prima passa in vantaggio grazie ad un autogol di Perisic e poi raddoppia con Pavoletti. Nel mezzo arriva il momentaneo pareggio di Martinez. Nel recupero i sardi sbagliano un calcio di rigore con Barella.

Ne approfitta il Milan che sfrutta al massimo il turno interno (e scavalca l’Inter al terzo posto) battendo il Sassuolo per un autogol di Lirola nel primo tempo. Nella ripresa, poi, i neroverdi restano in dieci per l’espulsione di Consigli.

Boccata d’ossigeno per l’Udinese che si aggiudica lo scontro salvezza contro il Bologna per 2-1. Le reti sono state realizzate da De Paul su calcio di rigore (U) e Palacio (B) nel primo tempo, mentre la rete del definitivo vantaggio friulano è stata realizzata da Pussetto nella ripresa.

cms_12011/2_lazio-immobile-milinkovic-savic_Lega_serie_A.jpgConquista tre punti anche la Lazio che nel derby travolge la Roma per 3-0 grazie alle reti di Caicedo, Immobile (c.d.r.) e Cataldi. Nel recupero i giallorossi restano in dieci per l’espulsione di Kolarov.

Stesso risultato anche a Torino dove i padroni di casa superano il Chievo in virtù delle reti messe a segno da Belotti, Rincon e Zaza negli ultimi quindici minuti di gioco.

Finisce 3-3, invece, tra Empoli e Parma. Un pareggio pirotecnico con la squadra di casa sempre in rimonta. Le reti sono state realizzate da Gervinho, Rigoni e Alves per il Parma, e da Dell’Orco, Caputo (c.d.r.) e Alves (autogol), nel recupero, per i toscani.

Pareggio a reti inviolate, invece, al “Ferraris” tra Genoa e Frosinone. Gli ospiti, nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Cassata nel primo tempo, riescono a conquistare un punto prezioso in ottica salvezza.

Allo stadio “Mazza” di Ferrara, invece, importante vittoria della Sampdoria ai danni della Spal per 2-1. Alla doppietta di Quagliarella realizzata nel primo tempo, risponde Kurtic per i padroni di casa in pieno recupero. Sempre nei minuti di recupero la Spal rimane in dieci per l’espulsione di Cionek.

Altra vittoria in chiave europea anche per l’Atalanta (che raggiunge la Lazio) che in rimonta batte la Fiorentina 3-1. Dopo la rete di Muriel ad inizio gara arrivano le reti di Ilicic, Gomez e Gosens per i bergamaschi.

Nel big match del “San Paolo” infine la Juventus supera il Napoli 2-1. Una gara emozionante con i partenopei che, in dieci per l’espulsione di Meret a metà del primo tempo, subiscono le reti di Pjanic e Can. Nella ripresa viene espulso anche Pjanic e le squadre tornano in parità numerica. Così il Napoli chiude i bianconeri nella propria area di rigore e accorcia le distanze con Callejon. Nel finale Insigne fallisce un calcio di rigore.

(Foto da:Lega di serie A- Si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su