LA RED BULL CLIFF DIVING WORLD SERIES TORNA IN ITALIA

OGGI A POLIGNANO IL GRAN FINALE DI STAGIONE

LA_RED_BULL_CLIFF_DIVING_WORLD_SERIES_TORNA_IN_ITALIA.jpg

La cittadina pugliese è pronta ad accogliere oggi l’élite del cliff diving per incoronare i nuovi Campioni Mondiali. Occhi puntati sull’azzurro Alessandro De Rose, deciso a conquistare di nuovo il podio italiano

Diving World Series 2018 torna nella Mecca europea del Cliff Diving per la Finale Mondiale della stagione che celebra il 10° anniversario del campionato di tuffi da grandi altezze più adrenalinico delmondo. Emozione, adrenalina, sguardi all’insù e fiato sospeso saranno gli ingredienti dell’ultima,attesissima tappa del 2018.

cms_10317/2.jpg

L’atmosfera è già elettrica: migliaia di appassionati si preparano ad affollare il Grottone di fronte alle piattaforme, la spiaggia e il ponte sulla Lama Monachile per assistere alla gara più avvincente della storia della World Series e acclamare il nuovo campione e campionessa mondiali.

cms_10317/3.jpg

I polignanesi sono pronti ad accogliere l’élite mondiale del Cliff Diving, ma soprattutto l’Italian Hero Alessandro De Rose, che nel 2017 ha conquistato la sua prima vittoria in carriera proprio a Polignano, tra lacrime di gioia e l’entusiasmo del pubblico: “Tornare in piattaforma a Polignano dopo la vittoria dell’anno scorso è un’emozione indescrivibile! Ho stampato in mente ogni singola emozione vissuta quel giorno, che si è concluso con tutti i 50.000 del pubblico che cantavano con me l’Inno di Mameli. So che anche quest’anno mi supporteranno, con il cuore e con tutto il calore che solo gli italiani sono capaci di dimostrare. La loro energia mi motiverà ancora di più a raggiungere il mio obiettivo: salire di nuovo sul podio a casa mia!”

L’esito della 10° edizione della Red Bull Cliff Diving della World Series non è ancora deciso e il risultato è tutto da scrivere: solo un atleta per categoria tra i tre uomini e le tre donne ancora in corsa per il primato riemergerà dall’acqua trionfando!

A separare i leader in classifica generale Gary Hunt e Adriana Jimenez da Steven LoBue e Rhiannan Iffland, al secondo posto, ci sono solo 20 punti.

Favorito al titolo per la categoria maschile è ancora una volta il Brilliant Brit, già sei volte Campione mondiale, tornato al massimo della forma dopo il blocco mentale che gli ha impedito di eseguire avvitamenti all’inizio del campionato. A sfidarlo per la vittoria, l’americano Steven LoBue e il Campione in carica Jonathan Paredes: conosciuto per l’eleganza dei suoi tuffi, il ventottenne messicano ha già strappato il trofeo King Kahekili dalle mani del recordman Hunt ed il suo obiettivo per la finale è replicare quell’emozione.

Nella categoria femminile, Adriana Jimenez non è disposta a commettere errori: l’atleta messicana è decisa a restare al comando della classifica generale per aggiudicarsi per la prima volta in carriera il titolo di campionessa della Women’s World Series. A pochi punti da lei, non hanno intenzione di cedere l’australiana Rhiannan Iffland, prima atleta a conquistare il titolo mondiale al suo debutto da wildcard nel 2016, e la canadese Lysanne Richard, tornata in gara in gran forma dopo l’infortunio che le aveva impedito di prendere parte al campionato nel 2017.

cms_10317/4.jpg

Polignano è una delle location tradizionali del circuito: in 10 anni di World Series ha ospitato la tappa per bene sei volte. E allo stesso tempo è anche tra le più amate e insolite: qui, dove le case nascono dalle scogliere a picco sulle acque cristalline del Mar Adriatico, i diver devono attraversare il salotto di una casa privata per raggiungere le piattaforme montate sulla terrazza di una casa privata. La particolare conformazione della costa rende la location di gara un’arena naturale, che abbraccia i diver mentre si esibiscono nelle loro acrobazie e performance aeree, permettendo loro di sentire tutto il calore del pubblico.

Questa ultima tappa sarà decisiva anche per decretare i primi atleti titolari della prossima stagione: i primi cinque classificati per la categoria maschile e le prime quattro donne per la categoria femminile otterranno di diritto l’accesso alla Red Bull Cliff Diving World Series 2019.

CLASSIFICA GENERALE

UOMINI (dopo 6 tappe su 7)

1- Gary Hunt GBR – 810pts

2- Steven LoBue USA – 790

3- Jonathan Paredes MEX - 660

4- Michal Navratil CZE – 570

5- Andy Jones USA – 500

6- Kris Kolanus POL – 470

7- Blake Aldridge GBR – 408

8- Alessandro De Rose ITA - 349

9- David Colturi USA - 330

10- Sergio Guzman (W) MEX – 270

DONNE (dopo 4 tappe su 5)

1- Adriana Jimenez MEX – 650pts

2- Rhiannan Iffland AUS – 630

3- Lysanne Richard CAN – 530

4- Jessica Macaulay (W) GBR – 510

5- Yana Nestsiarava BLR – 380

6- Ginger Huber USA – 260

7- Anna Bader GER – 220

8- Antonina Vyshyvanova (W) UKR – 120

9- Iris Schmidbauer (W) GER – 100

10- Jacqueline Valente (W) BRA – 80

Tutti coloro che non potranno essere a Polignano, possono vivere tutte le emozioni della gara seguendo la diretta streaming a partire dalle 13:10 sul sito www.redbullcliffdiving.com, su Red Bull TV*, sulla pagina FB del Red Bull Cliff Diving e su YouTube.

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su