MONDIALE FEMMINILE RUGBY

ITALIA ESORDIO CON SCONFITTA

MONDIALE_FEMMINILE_RUGBY_ITALIA_ESORDIO_CON_SCONFITTA_.jpg

All’Ucd Bowl di Dublino, nell’ottava edizione del Campionato Mondiale femminile di Rugby non parte bene l’Italia che, all’esordio, perde contro gli Stati Uniti per 24 -12. Non è stato un ritorno fortunato, quindi quello dell’Italia che non partecipava ad una competizione mondiale da ben 15 anni. La gara è stata subito in salita per le azzurre che si son trovate sotto di 12 punti, già dopo ventuno minuti, con due mete (Thomas e Rozier) ed una trasformazione realizzata sempre dalla stessa Rozier.

cms_6924/2.jpg

Al 27’ della prima frazione di gioco, tuttavia, l’Italia reagisce e grazie alla meta di Cammarano e successiva trasformazione di Schiavon accorcia le distanze e torna a sperare.

Nella ripresa, però, le statunitensi tornano alla carica e realizzano altre due mete con Thomas e Gustaitis più una trasformazione con Kelter mettendo, così, al sicuro, il risultato. A nulla serve, infatti, la meta di Giordano, a due minuti dalla fine, che fissa il risultato 24-12. Sempre nel Girone B (quello dell’Italia), l’Inghilterra, campione in carica, umilia la Spagna per 56-5 e si porta in testa, insieme agli USA, con 5 punti. Restano a zero, invece, Italia e Spagna.

L’Italia, ora, alla ricerca di un posto per la semifinale (accedono le prime di ogni girone e le migliori seconde), affronterà l’Inghilterra, domenica 13 agosto alle 15.30 e successivamente la Spagna giovedi 17 agosto alle 15.45.

(Foto da oasport.it e sport popolare.it - si ringrazia)

Rino Lorusso

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su