NEL MARE MAGNUM DEL FASHION SYSTEM

FASHION NEWS

NEL_MARE_MAGNUM_DEL_FASHION_SYSTEM.jpg

Il fashion system è nell’occhio del ciclone, il sistema è sotto attacco e le bordate arrivano da più fronti, dalla scarsa eco sostenibilità delle sue produzioni allo sfruttamento dei lavoratori impegnati nel settore (sul banco d’accusa ci sono soprattutto i colossi del fast fashion), dall’indifferenza per il dilagare dell’anoressia tra le modelle (con conseguente cattivo esempio per le più giovani) al dilagante decadimento estetico e morale (e qui, manco a dirlo, sul banco d’accusa ci sono le influencer e il loro modo di rappresentare la moda).

cms_10654/foto_1.jpg

La modella curvy Robyn Lawley (la prima modella plus size a finire in copertina su Sport Illustrated) ha lanciato una petizione per non guardare, di fatto boicottandolo, il Victoria’s Sectret Fashion Show previsto per il prossimo novembre perché, a suo dire, è arrivato il momento che la maison di lingerie più famosa al mondo dia il giusto valore alle sue clienti che sono un melting pot di età, razze e taglie. Lo show di Victoria’s Secret da alcuni anni è diventato un punto di arrivo per ogni modella che pur di essere selezionate sono disposte a tutto anche a bere solo acqua nelle due settimane che precedono lo show. Robyn Lawley ritiene questo fortemente diseducativo che ha portato molte modelle ad avere seri problemi psicologici e ritenendo che quei corpi statuari che sfilano in passerella che dovrebbero celebrare la femminilità in realtà non rappresentano affatto le donne comuni che acquistano la costosa lingerie di Victoria’s Secret.

cms_10654/foto_2.jpg

Per la modella la maison di lingerie che è sul mercato da quasi trent’anni ha portato in passerella un solo tipo di donna, se negli ultimi anni ci sono state modelle di colore anche quest’anno non vedremo salire in passerella nessuna modella curvy e nessuna modella che non sia giovanissima. Robyn Lawley ha scritto un post su Instagram chiedendo a tutte le donne di boicottare lo show e se questo non dovesse bastare di non acquistare più la costosa lingerie, perché il potere femminile è potente ed è giunto il momento che la maison Victoria’s Secret riconosca il potere d’acquisto delle sue clienti celebrandole in passerella abbandonando uno stereotipo di donna non aderente alla realtà. Il post ha avuto più di duemila like, tantissimi commenti a favore e più di mille e cinquecento adesioni alla sua petizione, sono state in molte le donne che hanno proposto non solo di non guardare lo show, ma di postare le loro foto in lingerie senza ritocchi con l’hashtag: MyAngelWings. Staremo a vedere cosa succederà il prossimo inverno, se quest’anno le visualizzazioni del fashion show più atteso saranno inferiori rispetto agli scorsi anni, ma una cosa è ormai sotto gli occhi di tutti, le donne hanno cominciato a far sentire la loro voce e sono stanche di essere invisibili per le maison di moda, perché in fondo sono loro che acquistano i loro capi e non i corpi perfetti che sfilano in passerella.

cms_10654/foto_3.jpg

Il party a sorpresa dell’influencer più famosa al mondo, Chiara Ferragni, per il compleanno del marito Fedez passerà alla storia come il più discusso degli ultimi tempi, del party si sono occupati fior fior di sociologi e filosofi montando francamente una polemica inutile che, grazie al cielo, a differenza della famigerata bottiglia d’acqua Evian-Ferragni ci ha almeno risparmiato un’interrogazione parlamentare. L’influencer con la complicità della suocera (allora mi domando perché si crocifigge solo la Ferragni?) ha organizzato un party a sorpresa per festeggiare il ventinovesimo compleanno di Fedez scegliendo una location insolita, il supermercato Carrefour situato nell’esclusivo quartiere City Life a Milano non immaginando il polverone che avrebbe suscitato. L’indignazione del web è montata per il comportamento del rapper che in un momento di euforia ha preso e lanciato un cespo d’insalata (foto rimossa dopo le polemiche), ma soprattutto dalle tante Instagram Stories degli invitati che hanno immortalavano lanci e danneggiamenti del cibo presente nel supermercato. Il suo profilo Instagram è stato preso d’assalto da accuse pesantissime dove la più innocente l’accusava di sprecare il cibo solo per gioco ostentando la propria ricchezza senza pensare a chi non può permettersi nemmeno una foglia di quel cespo che lui allegramente stava toccando e che inevitabilmente sarebbe stato buttato. La prima reazione di Fedez è stata quella di cancellare il suo profilo Instagram per poi ritornare sui suoi passi, dopo un’ora era di nuovo attivo, decidendo di rispondere alle accuse punto per punto. Rimarcando che tutto il cibo toccato da lui e dagli altri invitati è stato acquistato e portato a casa e non buttato e che tutto il cibo presente nel supermercato durante il party e non toccato è stato dato in beneficenza concludendo con un post sarcastico: ”Il negozio è integro tutti gli indignati possono andare a dormire tranquilli, grazie a tutti per la morale!”.

cms_10654/foto_4.jpg

Le scuse dei Ferragnez che in un primo momento avevano placato le polemiche hanno cominciato nuovamente a montare dopo che è spuntato un video del party pubblicato da un tabloid e poi ripreso da tutte le maggiori testate dove in molti hanno letto, dal labiale di Fedez le seguenti parole: “diciamo che lo diamo in beneficenza?” mentre parlava con la moglie resosi conto delle polemiche che stavano inondando i social. Va detto ad onor del vero che guardando il video non si ha la certezza matematica, dato l’alto volume della musica, se effettivamente sia questa la frase detta da Fedez alla moglie che sino a questo momento non hanno rilasciato alcuna dichiarazione inerente al video incriminato.

cms_10654/foto_5.jpg

Abbandonando il mare magnum del fashion system torniamo a bomba, a ciò che mantiene in vita una fashion addicted, le tendenze…sa va sans dire! La gonna, lo sappiamo, è un must have di quest’inverno nelle sue innumerevoli varianti: pencil skirt, midi, maxi, di paillettes, in stampa animalier, tartan, in tulle, ma la versione ancora sconosciuta, che non avete ancora visto indosso a nessuna donna oppure occhieggiare dalle vetrine dei negozi, ma che è diventato un must have delle influencer è la gonna midi (la più cool) o maxi in satin. E’ la versione “liquida” della gonna, con un fitting che scivola lungo la silhouette accarezzandola e che diventerà il “mai più senza” di tutte le fashion addicted, è la gonna che dovete assolutamente avere prima che diventi un trend di massa. Si indossa dal mattino a sera, per un outfit più casual potete optare per una maglia di lana grossa oversize o per una felpa logata e un bel paio di sneakers o texani, per un outfit più glamour potete optare per un blazer o per una camicia e un bel paio di sandali gioiello con calzino d’ordinanza. Ultimo, ma di fondamentale importanza è il colore che sceglierete per la vostra gonna in satin, le fashion addicted devono dimenticarsi del black perché quest’inverno sono i colori fluo e vitaminici a farla da padrone, se proprio volete restare in una sorta di comfort zone l’unica possibilità che vi resta è sceglierla color arancio tostato, un arancio più spento, meno vibrante dell’arancio che conosciamo, ma molto chic. Devo confessarvi che le mie battute di caccia per la ricerca della gonna in satin nei negozi fisici non ha prodotto alcun risultato, quello che temevo, quindi il mio consiglio è che vi concentriate, senza perdere tempo, nella vasta prateria dello shopping online…

T. Velvet

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App