Programmi intergrati di agevolazione

Contributi a fondo perduto

regione_puglia_programmi_integrati.jpg

La Regione Puglia ha pubblicato gli avvisi relativi alla concessione di un contributo a fondo perduto per :

  • realizzazione di nuove unità produttive (per tutti;
  • ampliamento di unità produttive esistenti (per tutti);
  • diversificazione della produzione (solo per grandi, medie e piccole imprese);
  • cambiamento fondamentale del processo di produzione (solo per grandi, medie e piccole imprese);
  • realizzazione di strutture turistico alberghiere attraverso il risanamento di immobili che presentano interesse artistico e storico (solo per le imprese operanti nel settore del turismo);
  • consolidamento, restauro e risanamento di edifici rurali, masserie, trulli, torri, fortificazioni (solo per le imprese operanti nel settore del turismo);
  • realizzazione di strutture al fine di migliorare l’offerta turistica (solo per le imprese operanti nel settore del turismo).

I benefici riguardano:

  • avviso contratti di programma;
  • avviso per le piccole imprese;
  • avviso per le medie imprese;
  • avviso per imprese operanti nel settore del turismo.

Il contributo a fondo perduto sarà incrementanto nel caso di imprese aderenti al rating di legalità o ad un contratto di rete.

Beneficiari

Pia piccole imprese

Impresa di piccola dimensione con:

  • almeno tre bilancio approvati;
  • fatturato medio non inferiore a 1,5 milioni di euro;
  • numero di ULA ultimi 12 mesi almeno pari a 10;
  • svolgente un’attività rientrante tra i codici Ateco stabiliti nel bando.

Contratti di programma

  • Impresa di grande dimensioni;
  • altre piccole e medie imprese, in regime di contabilità ordinaria, aderenti al contratto di programma;
  • svolgente un’attività rientrante tra i codici Ateco stabiliti nel bando.

Pia medie imprese

  • Impresa di media dimensioni;
  • altre piccole e medie imprese, in regime di contabilità ordinaria, in adesione alla media impresa proponente (almeno i 2/3 devono aver approvato almeno due bilanci)
  • svolgente un’attività rientrante tra i codici Ateco stabiliti nel bando.

Pia turismo

Impresa di grande, media e piccola dimensione:

  • svolgente un’attività rientrante tra i codici Ateco stabiliti nel bando.

Progetti Pia Piccole imprese

  • realizzazione di nuove unità produttive;
  • ampliamento di unità produttive esistenti;
  • diversificazione della produzione;
  • cambiamento fondamentale del processo di produzione.
  • Progetti di importo complessivo tra 1 milione e 20 milioni di euro.

Contratti di programma

  • realizzazione di nuove unità produttive;
  • ampliamento di unità produttive esistenti;
  • diversificazione della produzione;
  • cambiamento fondamentale del processo di produzione.
  • Progetti di importo complessivo tra 5 milione e 100 milioni di euro.

Pia Medie imprese

  • realizzazione di nuove unità produttive;
  • ampliamento di unità produttive esistenti;
  • diversificazione della produzione;
  • cambiamento fondamentale del processo di produzione.
  • Progetti di importo complessivo tra 1 milione e 40 milioni di euro.

Pia Turismo

  • realizzazione di nuove unità produttive;
  • ampliamento di unità produttive esistenti;
  • realizzazione di strutture turistico alberghiere attraverso il risanamento di immobili che presentano interesse artistico e storico;
  • consolidamento, restauro e risanamento di edifici rurali, masserie, trulli, torri, fortificazioni;
  • realizzazione di strutture al fine di migliorare l’offerta turistica.

Progetti di importo complessivo:

  • da 3 milioni a 40 milioni per le imprese di grande dimensione;
  • da 2 milioni a 30 milioni per le medie imprese;
  • da 1 milione a 20 milioni per le piccole imprese.

Spese ammissibili

Agevolazioni - Pia Piccole imprese

Contributo a fondo perduto

  • studi di fattibilità, 45%;
  • acquisto suolo aziendale, 25% (30% nel caso di rating di legalità);
  • opere murarie, 25% (30% nel caso di rating di legalità);
  • macchinari, impianti e attrezzature, 45%;
  • brevetti, licenze, know-how, 45%;
  • ricerca industriale, 70% con maggiorazione fino ad un massimo dell’15%;
  • sviluppo sperimentale, 45% con maggiorazione fino ad un massimo dell’15%;
  • studi di fattibilità, brevetti, consulenze tecniche, nell’ambito della ricerca e sviluppo, 50%;
  • certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere,45% (50% nel caso di rating di legalità).

Contratti di programma - Contributo a fondo perduto.

Grande impresa:

  • acquisto suolo aziendale, 15%;
  • opere murarie, 15%;
  • macchinari, impianti e attrezzature, 25%;
  • brevetti, licenze, know-how, 25%;
  • ricerca industriale, 50%;;
  • sviluppo sperimentale, 25%.

Media impresa:

  • studi di fattibilità, 35%;
  • acquisto suolo aziendale, 20% (25% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete );
  • opere murarie, 20% (25% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete);
  • macchinari, impianti e attrezzature, 35%;
  • brevetti, licenze, know-how, 35%;
  • ricerca industriale, 60%;
  • sviluppo sperimentale, 35%;
  • studi di fattibilità, brevetti, consulenze tecniche, nell’ambito della ricerca e sviluppo, 50%;
  • certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere, 45% (50% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete).

Piccola impresa:

  • studi di fattibilità, 45%;
  • acquisto suolo aziendale, 25% (30% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete);
  • opere murarie, 25% (30% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete);
  • macchinari, impianti e attrezzature, 45%;
  • brevetti, licenze, know-how, 45%;
  • ricerca industriale, 70% con maggiorazione fino ad un massimo dell’15%;
  • sviluppo sperimentale, 45% con maggiorazione fino ad un massimo dell’15%;
  • studi di fattibilità, brevetti, consulenze tecniche, nell’ambito della ricerca e sviluppo, 50%;
  • certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere, 45% (50% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete).

Pia Medie imprese - Contributo a fondo perduto

Piccola impresa:

  • studi di fattibilità, 45%;
  • acquisto suolo aziendale, 25% (30% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete);
  • opere murarie, 25% (30% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete);
  • macchinari, impianti e attrezzature, 45%;
  • brevetti, licenze, know-how, 45%;
  • ricerca industriale, 70% con maggiorazione fino ad un massimo dell’15%;
  • sviluppo sperimentale, 45% con maggiorazione fino ad un massimo dell’15%;
  • studi di fattibilità, brevetti, consulenze tecniche, nell’ambito della ricerca e sviluppo, 50%;
  • certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere, 45% (50% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete).

Media impresa:

  • studi di fattibilità, 35%;
  • acquisto suolo aziendale, 20% (25% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete );
  • opere murarie, 20% (25% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete);
  • macchinari, impianti e attrezzature, 35%;
  • brevetti, licenze, know-how, 35%;
  • ricerca industriale, 60%;
  • sviluppo sperimentale, 35%;
  • studi di fattibilità, brevetti, consulenze tecniche, nell’ambito della ricerca e sviluppo, 50%;
  • certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere, 45% (50% nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete).

Pia Turismo - Contributo a fondo perduto

Grande impresa:

  • acquisto suolo aziendale, 25%;
  • opere murarie, 25%;
  • macchinari, impianti e attrezzature, 25%;
  • brevetti, licenze, know-how, 25%.

Media impresa:

  • studi di fattibilità, 35%;
  • acquisto suolo aziendale, 35%;
  • opere murarie, 35%;
  • macchinari, impianti e attrezzature, 35%;
  • brevetti, licenze, know-how, 35%;
  • certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere,45%.

Piccola impresa:

  • studi di fattibilità, 45%;
  • acquisto suolo aziendale, 45%;
  • opere murarie, 45%;
  • macchinari, impianti e attrezzature, 45%;
  • brevetti, licenze, know-how, 45%;
  • certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere,45%.
  • Per le spese di certificazioni, programmi di marketing, commercio elettronico, partecipazione a fiere, il contributo a fondo perduto è pari al 50%, nel caso di rating di legalità e/o adesione in rete d’impresa.

Date : Avvisi a sportello a partire dal 3 giugno 2015.

Info : Vai sul sito

Massimo Favia

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su