RED BULL CLIFF DIVING WORLD SERIES

TUFFI DA 27 METRI DAL TETTO DELL’OPERA HOUSE DI COPENAGHEN

TUFFI_DA_27_METRI_DAL_TETTO_OPERA_HOUSE_DI_COPENAGHEN.jpg

Gary Hunt è pronto a conquistare per la terza volta il gradino più alto del podio danese.In gara anche Alessandro De Rose, deciso a scalare la classifica e a superare la brutta esperienza vissuta due anni fa proprio in questa tappa.

Due laghi, un fiume e l’Oceano Atlantico: dopo aver fatto tappa in quattro tra le più belle location di tutto il mondo, sabato 25 agosto la Red Bull Cliff Diving World Series 2018 vola a Copenaghen per la 70° gara nella storia del campionato mondiale dei tuffi dalle grandi altezze, la più “nordica” della stagione e riservata alla categoria maschile.

cms_10067/RBCDWS2016_COPENAGHEN.jpg

A fare da sfondo nella capitale danese, il Palazzo Reale di Amalienborg: pochi minuti dopo il tradizionale rito del cambio della guardia, i 14 atleti della World Series catalizzeranno l’attenzione del pubblico con le loro incredibili evoluzioni aeree, tuffandosi nel cuore di Copenaghen dalla piattaforma dei 27 metri montata sul tetto dell’Opera House, tra i più moderni e affascinanti Teatri d’Opera del mondo.
Per non perdere le spettacolari acrobazie dei cliff diver più coraggiosi del mondo, sarà possibile seguire la gara in diretta streaming a partire dalle ore 14.45 (ora italiana) sul sito www.redbullcliffdiving.com.

La quinta tappa della World Series si preannuncia da brividi, con gli atleti decisi ad incrementare il coefficiente di difficoltà dei propri tuffi e a compiere evoluzioni sempre più complesse.

cms_10067/Alessandro_De_Rose_ph.jpgIn gara a Copenaghen, anche l’italiano Alessandro De Rose, che dopo l’ottima performance in Svizzera dove ha eseguito il terzo miglior tuffo della tappa, torna in piattaforma deciso a conquistare posti in classifica: “Mi sono già tuffato dal tetto dell’Opera House: è una location magnifica, con una vista mozzafiato sul cuore della capitale danese, ma onestamente non ne ho un bellissimo ricordo. Infatti proprio qui due anni fa – era la prima tappa del campionato 2016 – mi sono fatto male durante l’entrata in acqua. Ritorno in questa città con una preparazione molto diversa: per arrivare in gara al massimo della forma ho allenato i dettagli e affinato i particolari. Adesso rimango concentrato sull’obiettivo: continuare a fare bene e dare il meglio di me.”


cms_10067/gary-hunt.jpg

Dopo essere tornato ad eseguire perfettamente i suoi avvitamenti a Sisikon conquistando la vittoria, Gary Hunt punta a trionfare a Copenaghen per la terza volta nella sua carriera.

cms_10067/jonathan-paredes-.jpg

A sfidare il Brillian Brit, sarà il Campione mondiale in carica Jonathan Paredes, che si è assicurato un altro podio in Svizzera portando in gara un nuovo tuffo che ha lasciato a bocca aperta giuria e pubblico.
Steven LoBue e Kris Kolanus si preparano a fare altrettanto presentando a Copenaghen evoluzioni composte da cinque salti mortali: il trentatreenne americano, unico atleta ad aver vinto due tappe in questa stagione, è determinato a confermare le proprie performance, rimanendo in testa alla classifica generale.
La corsa al titolo di Campione mondiale della World Series non è mai stata così accesa: chi conquisterà la città della celebre Sirenetta?

CLASSIFICA GENERALE UOMINI
1- Steven LoBue USA – 540pts
2- Jonathan Paredes MEX - 420
3- Gary Hunt GBR – 410
3- Michal Navratil CZE – 410
5- Blake Aldridge GBR – 360
6- Andy Jones USA – 350
6- Kris Kolanus POL – 350
8- David Colturi USA - 330
9- Alessandro De Rose ITA - 229
10- Sergio Guzman (W) MEX – 170
WILDCARD – Copenaghen
Alain Kohl (LUX)
Kyle Mitrione (USA)
Nikita Fedotov (RUS)
Oleksiy Prygorov (UKR)
Sergio Guzman (MEX)

Diretta streaming: ore 14.45 (ora italiana) su www.redbullcliffdiving.com

Red Bull Cliff Diving World Series 2018
Tuffi in caduta libera che sfidano la gravità, evoluzioni che lasciano a bocca aperta: questo è il cliff diving. I migliori atleti saltano da un’altezza che è tre volte quella olimpica, senza alcuna protezione, facendo affidamento solo sulla loro concentrazione, abilità tecnica e controllo fisico. In meno di tre secondi, la gravità fa raggiungere al loro corpo una velocità di circa 85 km/h. Dal 2009 la Red Bull Cliff Diving World Series mette a disposizione dei migliori atleti una piattaforma per evoluzioni e tuffi mozzafiato, di incredibile complessità, portando alla ribalta anche i giovani talenti della disciplina. Nel 2014 è stata introdotta la Women’s World Series, dedicata alle donne. Il 2018 celebra il decimo anniversario del campionato: 7 tappe per il circuito maschile e 5 per quello femminile alla fine delle quali saranno incoronati i nuovi campioni mondiali. Tra giugno e settembre, la Red Bull Cliff Diving World Series andrà in scena in location naturali ed urbani che hanno scritto la storia del campionato

Calendario 2018
2 Giugno Texas, USA
30 Giugno Bilbao, Spagna
14 Luglio S. Miguel, Azzorre, Portogallo
5 Agosto Sisikon, Svizzera
25 Agosto Copenaghen, Danimarca
8 Settembre Mostar, Bosnia Erzegovina
23 Settembre Polignano a Mare, Italia

Redazione

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su