Stranimondi 2018

Torna a Milano la fiera del fantastico italiano

Torna_a_Milano_la_fiera_del_fantastico_italiano.jpg

Le librerie italiane sono sempre più invase dal fantasy straniero, un dettaglio che ai più fa dimenticare l’esistenza di quello italiano, che sgomita per emergere in una realtà editoriale nazionale e mondiale centrata maggiormente su generi di successo, come il Thriller e il Romance. A testimonianza di un fantasy italiano in forte crescita, una campagna crowdfunding lanciata sulla piattaforma Kickstarter ha garantito, grazie alle donazioni di associazioni e di appassionati del genere, lo svolgimento di Stranimondi, la fiera del fantasy e della fantascienza, che anche quest’anno si terrà il 7 e l’8 ottobre a Milano all’UESM-Casa dei Giochi, in via Sant’ Uguzzone 8 (MM1 Villa S. Giovanni). Stranimondi, la fiera dello Strano, come è spesso visto il fantasy che cerca di rompere gli schemi della realtà, mai come negli ultimi anni sta diventando forse la normalità, sempre più vicina agli appassionati del genere. Quest’anno la fiera ospiterà anche l’Italcom 44, un convegno sulla letteratura fantasy e fantascientifica. Tra gli ospiti di punta di questa edizione ci saranno: McDonald, Michele Mari, Licia Troisi, Bruno Bozzetto e Grégory Panaccione, Dario Tonani, Max Bertolini e Cliff Wright. Quest’anno i posti di ingresso a Stranimondi sono limitati a causa della scarsa capienza della location. Tra gli eventi che si svolgeranno, ci sono anche i Delos Days e Weirdiana.

cms_10326/2.jpg

I Delos Days dal 2005 hanno sempre vantato una serie di incontri, tavole rotonde - i cosiddetti Kaffeeklatsch - attraverso cui i lettori hanno la possibilità di conoscere importanti ospiti della letteratura fantastica mondiale, potendo votare anche le opere di fantascienza che concorrono al Premio Italia. Negli anni il Delos Days ha visto la presenza di numerosi ospiti stranieri, tra cui Tanya Huff, Steven Ericsson, Luca Masali, Barbara Baraldi, Francesco Dimitri, Danilo Arona, Giuseppe Lippi, Francesco Verso, Stefano Vietti, Dario Tonani, Luca Enoch, Luca Tarenzi, Aliette de Bodard, Bruce Sterling, Leonardo Patrignani.

cms_10326/3.jpg

Weirdiana è la convention italiana per eccellenza letteratura weird, genere in cui fantasy, fantascienza e horror si mescolano nel bizzarro, attraverso ambientazioni e presenza di personaggi molto particolari. Un genere, questo, che ha avuto come capostipite il maestro della letteratura fantastica Edgar Allan Poe, seguito poi da H.P. Lovecraft. Weirdiana, proprio partendo da questi grandissimi autori, si propone di far conoscere questo genere di nicchia, proponendo nuove prospettive future attraverso le opere di autori moderni.

Francesco Ambrosio

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App