TORNA ALLA VITTORIA MILANO. SI FERMA, INVECE, VARESE

TORNA_ALLA_VITTORIA_MILANO.jpg

Nell’anticipo della 26ma giornata, lo scontro diretto tra le prime due della classe, Milano e Venezia, termina 88-80. L’Olimpia Milano, così, torna a vincere dopo due sconfitte consecutive, grazie ai 32 punti di Macvan e Sanders (20-12). Vince anche Avellino (92-86) approfittando di una Cantù in crisi. Per quest’ultima, terza sconfitta consecutiva, mentre Avellino conquista il terzo posto, a due sole lunghezze da Venezia (secondo). Ragland, in 31 minuti giocati, totalizza la bellezza di 33 punti e 3 assist trascinando Avellino alla vittoria. In Trentino, vince Sassari (66-57) che raggiunge la squadra di casa in classifica al 4° posto insieme a Reggio Emilia, anch’essa vincente, in casa, contro Varese per 73-68.

cms_5994/2.jpg

Brindisi perde un’importante partita in zona playoff. Nei 40 minuti regolamentari la partita termina 81-81, con le squadre molto solide in difesa. Ci vogliono altri 15 minuti di supplementari e la partita termina 93-94. La squadra pugliese scivola uscendo dalla zona playoff, mentre Pesaro, vincendo, si allontana dall’ultimo posto. Caserta, dopo 6 sconfitte consecutive, torna a vincere, contro Torino, per 83-76. I migliori marcatori Cinciarini e Diawara (16-15). Non sono bastati, invece, i 27 punti di Havey per far vincere Torino. Cremona perde 80-86 contro Brescia e raggiunge l’ultimo posto. Per Brescia, invece, seconda vittoria consecutiva grazie ai 18 punti di Johnson-Odom e ai 14 di Gaspardo. Momento di crisi per Capo d’Orlando che perde con Pistoia 75-59. Terza sconfitta consecutiva e settimo posto per la squadra siciliana. Petteway e Jenkins totalizzano 30 punti, 16 e 14 rispettivamente.

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su