UN TIE BREAK INDEMONIATO

Le ragazze “terribili” del volley azzurro battono il Giappone 3-2 e conquistano un pass per le semifinali. Oggi la partita con la Serbia, già qualificata. Nell’altro girone passano Olanda e Cina

1539658739UN_TIE_BREAK_INDEMONIATO.jpg

E con questa sono dieci le vittorie di fila dell’Italvolley femminile. Nella bolgia del palazzetto di Kasadera, vicino la città di Nogoya, le Azzurre hanno fatto il bello e il cattivo tempo contro le padrone di casa. E c’è mancato poco che perdessero il pass per la semifinale, anche con una partita in meno (ndr, in caso di sconfitta avrebbero giocato il tutto per tutto oggi contro la Serbia). Ma Davide Mazzantile ha spronate fino alla fine chiedendo nell’ultimo time-out di “essere indemoniate”. Questo è un obiettivo raggiunto per la quarta volta nella storia della pallavolo italiana: la prima nel 2002 con il conseguente titolo iridato, poi nel 2006, 2014 e 2018. Il match inizia sul velluto per l’Italia che, con la Manilov, tiene alto il ritmo per le giocate delle nostre centrali; le nipponiche vanno in tilt e perdono il primo set 20-25. Il secondo le nostre ragazze rallentano adeguandosi al gioco imposto dal Giappone; recuperano da un parziale di 10-5, ma cedono il passo per 25-22.

cms_10541/Foto_1.jpg

Nel terzo set, Mazzanti riesce a far cambiare di nuovo il ritmo alla propria squadra, rendendo protagonista Paola Enogu, con 10 punti, del vantaggio di 2-1 (25-21). Dopo la pausa e il cambio di campo, le nipponiche, spinte dagli 8000 tifosi assiepati sulle gradinate, riescono a sfruttare tutti gli errori delle Azzurre, e si portano in parità 2-2 (19-25). Al tie breakl’Italia non si scompone facendo girare bene il muro con Danesi e le schiacciate con la capitana Chirichella. Dopo tre match point annullati dalle avversarie, arriva la marcatura finale della Sylla per il 15-13. La qualificazione è raggiunta, anche con una partita in meno, e si vola a Yokohama, vista la sconfitta di domenica scorsa delle giapponesi contro la Serbia, avversaria oggi dell’Italia. A fine match sono giunte le congratulazioni del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Un grazie alle azzurre della pallavolo, stanno conducendo uno strepitoso mondialeA loro il nostro augurio e sostegno nelle ultime partite a loro fa il grazie per quello che avete fatto”. Nell’altro girone l’olanda batte gli Stati Uniti e approda alle Final Four con la Cina. GIAPPONE-ITALIA 2-3 (20-25, 25-22, 21-25, 25-19, 13-15).

(Foto dal sito web della Federvolley: si ringrazia)

Umberto De Giosa

Tags:

Lascia un commento



<<Pagina Precedente | Stampa | Torna Su


Meteo


News by ADNkronos


Politica by ADNkronos


Salute by ADNkronos


App