Traduci

A ROHAN DENIS LA MAGLIA ROSSA

C’è anche la firma italiana nella vittoria della crono-squadre in questa prima giornata della Vuelta di Spagna. Damiano Caruso, Alessandro De Marchi e Daniel Oss hanno dato un grosso contributo alla vittoria finale, sul circuito cittadino di Nimes di 13,7 Km, di Rohan Denis. L’australiano della BMC ha chiuso il percorso in 15’58″, 6″ meglio della Quick-step Floors e del Team Sunweb. Quarto il Team Sky, a soli 9″. A seguire le altre squadre: a 17″ la Orica-Scott, a 21″ la Bora Hansgrohe, a 24″ la Lotto Soudal e la Movistar, a 31″ il Bahrain-Merida di Vincenzo Nibali.

cms_6996/Foto_1.jpg

L’Astana di Fabio Aru, invece, è giunta con 41’’ di ritardo rispetto alla maglia rossa di leader della corsa. Pertanto, tirando un pòle somme, al momento Froome ha guadagnato sui due italiani più accreditati alla vittoria finale, Nibali e Aru, rispettivamente 22’’ e 32’’. Oggi si prosegue con la seconda frazione di 203,4 Km da Nimes a Gruissan; mentre da lunedì si inizia subito con un po’ di effervescenza e con la tappa di Andorra la Vella. Da segnalare per la cronaca, all’indomani degli attentati di Barcellona e di Cambrils, momenti di paura a Nimes dopo la diffusione di voci di una sparatoria alla stazione della città francese, terminata con l’arresto di un uomo armato di pistola.

cms_6996/Foto_2.jpg

CLASSIFICA – 1. Rohan DENNIS (Aus, Bmc) 13,7 km in 15’58”, media 51,482; 2. Oss; 3. Roche (Irl); 4. De Marchi; 5. Caruso; 9. Jungels (Lus) a 6”; 16. Barguil (Fra); 17. Puccio a 9”; 18. Froome (Gb); 19. Moscon; 24. A. Yates (Gb) a 17”; 27. S. Yates (Gb); 28. Chaves (Col); 50. V. Nibali a 31”; 57. Zakarin (Rus) a 33”; 63. Contador a 35”; 89. Kruijswijk (Ola) a 40”; 95. Aru a 41”; 106. Pozzovivo a 46”; 109. Bardet (Fra); 112. Meintjes (Saf) a 47”

Data:

19 Agosto 2017