Traduci

“Acustica – musica in purezza” a Manduria

“Acustica – musica in purezza” chiuderà in bellezza il 2019 a Manduria (Taranto). Il 30 dicembre, presso la Sala del Museo della Civiltà del Vino Primitivo, si terrà infatti l’esibizione del trio composto dal sassofonista italo-argentino Javier Girotto, nota stella internazionale del jazz, da Gianni Iorio al bandoneon e da Alessandro Gwis al pianoforte.

cms_15465/2v.jpgSi tratta di una rassegna musicale diretta da Salvatore Moscogiuri per Artilibrio, che nel suo terzo appuntamento stagionale propone un’originale rivisitazione di Tango Nuevo (1974, conosciuto anche con i titoli di Summit e Reunion Cumbre), un album spartiacque per la musica mondiale, nel quale si consolidò l’incontro tra l’ultimo innovatore del tango, Astor Piazzolla, e il jazzista Gerry Mulligan.

Proprio il produttore e distributore di quel disco epocale, Siggi Loch, ha recentemente affidato a Girotto una nuova incisione dell’album, pubblicandola per la prestigiosissima etichetta tedesca Act con il titolo di Tango Nuevo Revisited. «La sua richiesta – racconta Girotto – mi è sembrata inizialmente un po’ strana, non potendo decidere o fare uno dei miei progetti consolidati, con musica da me composta. Pian piano però l’idea propostami ha cominciato a prendere forma e “gusto” nella mia testa: in fondo, Reunion Cumbre ha segnato la mia crescita musicale».

cms_15465/3.jpg

Che la sera del 30 un bel pezzo di storia recente del jazz si materializzerà ad Acustica è una convinzione confermata anche dall’eloquente curriculum di ciascuno dei tre musicisti, a partire proprio da quello di Javier Girotto. Vincitore a 19 anni di una borsa di studio al Berklee College of Music di Boston, il sassofonista si perfeziona con Joseph Viola, George Garzone, Hall Crook e Jerry Bergonzi, suonando con alcuni di essi e con mostri sacri come Bob Moses ed Herb Pomeroy.

Il concerto – che avrà inizio alle ore 20:00 – sarà ad accesso gratuito e godrà del contributo del Comune di Manduria.

Autore:

Data:

29 Dicembre 2019