Traduci

ADDIS ABEBA: DISORDINI DURANTE LE CELEBRAZIONI PER LA FINE DEL RAMADAN

Gli scontri sono scoppiati lunedì ad Addis Abeba durante la celebrazione dell’Eid, dopo che la polizia ha sparato gas lacrimogeni sulla folla. Centinaia di migliaia di credenti si erano riuniti per celebrare la festa di Eid al-Fitr, la quale segna la fine di un mese di digiuno.

Le tensioni sono state fomentate dalla vicenda avvenuta a Gondar, città con maggioranza cristiana. Il mese scorso, nella cittadina della regione nord-occidentale di Amhara, almeno 20 persone sono rimaste uccise. Secondo alcune testimonianze musulmane quest’ultimi sono stati attaccati cruentemente da “cristiani estremisti”.

Durante il funerale di Seid Muhammed, presidente del Consiglio Supremo degli Affari Islamici Amhara, alcuni uomini armati hanno lanciato un ordigno esplosivo contro la folla musulmana uccidendo tre persone e ferendone cinque. Le altre vittime sono morte successivamente nel caos che ne è seguito. Sono stati saccheggiati negozi e ci sono stati tre tentativi di dare fuoco a tre moschee.

Eppure, la causa dello scoppio dell’insurrezione rimane ambigua. Un membro dell’Alto Consiglio degli Affari Islamici di Addis Abeba ha affermato che un agente di polizia aveva sparato non intenzionalmente una serie di gas lacrimogeni contro la folla, innescando una rivolta generale.

I giornalisti sulla scena hanno riferito di aver visto i manifestanti lanciare pietre contro la polizia e gridare “Giustizia per Gondar.”

Prima delle funzioni, la polizia etiope aveva controllato che nessuno dei partecipanti fosse armato, indicando a ciascun individuo il proprio spazio in cui pregare. Ciò nonostante, diverse persone sono state arrestate durante lo scontro rendendo la storica piazza Meskel deserta e triste in un giorno così importante.

Il funzionario degli Affari Islamici ha esordito affermando che questa è stata la prima volta in cui tali incidenti si sono verificati, dall’inizio della tradizione annuale nel 1991, in seguito alla caduta del regime militare Derg.

Data:

3 Maggio 2022