Traduci

AL VIA IL FESTIVAL DELLA SALUTE GLOBALE NELLA SUA NUOVA VESTE DIGITALE

Anche quest’anno si svolgerà, per la seconda edizione consecutiva, il Festival della Salute Globale, volto ad indagare tematiche che, oggi più che mai, sono di vitale importanza per il dibattito pubblico e scientifico. I lavori si terranno per la prima volta online sul sito www.festivalsaluteglobale.it ed avranno come filo conduttore le tematiche riconducibili al Covid-19, con proiezioni a lungo termine per i prossimi dieci anni.

cms_19856/Foto_1.jpg

Abbiamo gli strumenti per poter agire – spiega Walter Ricciardi, direttore scientifico del Festival – ma è importante non sottovalutare i rischi e le vulnerabilità, dalle pandemie influenzali all’antibiotico-resistenza, dal cambiamento climatico, alle popolazioni vulnerabili e al mancato accesso alle cure. Dobbiamo utilizzare le risorse che abbiamo a disposizione, rendere accessibili i farmaci ed i servizi sanitari di base per tutti, continuare nella ricerca di nuovi farmaci e vaccini, magari incentivando efficaci partnership pubblico-private, contrastare le disuguaglianze e lottare contro i cambiamenti climatici. Vanno rafforzati i nostri sistemi sanitari – prosegue il Consulente del Ministro della Salute Roberto Speranza – per essere pronti ad affrontare le prossime emergenze. Vanno consolidate le nostre politiche economiche e sociali per far fronte alle possibili conseguenze, e vanno potenziate la nostra consapevolezza e la coscienza civica per lavorare insieme“.

cms_19856/Foto_2.jpg

“La nostra civiltà dipende dalla salute umana, dall’ambiente e dalla gestione oculata delle risorse naturali. Inquinamento, cambiamento climatico, declino della biodiversità, impatto sulla produzione alimentare, incremento delle patologie vettoriali, migrazioni. Siamo in pericolo” conclude Ricciardi.

Autore:

Data:

5 Novembre 2020