Traduci

Alcol, molte credenze da sfatare

L’alcol accorcia la vita e non è un bene di consumo ordinario. Non è nutriente, ma una sostanza tossica per la quale non è possibile identificare livelli di consumo raccomandabili o sicuri, basti pensare che in Italia ogni anno sono circa 40mila i decessi. L’abuso provoca cirrosi epatica, ipertensione, trombosi cerebrale, emoraggie cerebrali, malattie coronariche, cardiomiopatie, aumento dei trigliceridi, ulcere, gastriti, cancro bocca, laringe, esofago stomaco, fegato e seno, disturbi nervosi, senza dimenticare che è causa di attacchi di panico, impotenza, perdita della memoria, atti di violenza, suicidi, incidenti stradali, infortuni domestici e professionali.

cms_3102/foto_2_.jpgNegli USA l’acol è la terza causa di morte. Fatta questa premessa che già di per sé dovrebbe scoraggiarci all’uso dell’alcol, bisogna sfatare alcune credenze: si dice che l’eliminazione dell’alcol è favorita da una doccia fredda o da attività motoria o dall’assunzione di caffè. Niente di più sbagliato, l’alcol si smaltisce attraverso il fegato e solo il 10%tramite urina, feci, lacrime e sudore. Il caffè non fa altro che sovraccaricare il fegato già impegnato a smaltire l’alcol. Inoltre peggiora la contrattilità del miocardio quindi il cuore risulta meno efficiente e da’ meno energia, l’alcol pregiudica ogni attività sportiva. Ad esempio comunemente si pensa che l’alcol favorisca la digestione, ma in realtà la rallenta e appesantisce ancora di più il lavoro del fegato già intento nel metabolismo di carboidrati, proteine e grassi.

cms_3102/foto_3_.jpg

Un altro luogo comune è che l’alcol fa buon sangue, al contrario diminuisce l’aggregazione piastrinica, quindi fluidifica il sangue ed aumenta il rischio di emoraggie, può essere responsabile dell’insorgenza di varie forme di anemia. Probabilmente chi pensa che l’alcol faccia buon sangue è indotto in errore dal fatto che le persone dedite all’alcol hanno spesso il viso rubicondo, per via della vasodilatazione periferica che da’ una temporanea sensazione di calore. Questo calore portato in superficie verso la pelle, viene perso rapidamente nell’aria. Quindi è sbagliato pensare all’alcol come un termosifone fisiologico perché l’effetto boomerang è davvero spiacevole.

cms_3102/foto_4_.jpg

Molti pensano che l’alcol sia un afrodisiaco, al contrario ha un effetto inibitorio sul sistema nervoso, gli uomini che consumano alcol in grandi quantità vanno incontro a problemi di impotenza e sterilità le donne possono andare incontro a sterilità e problemi mestruali. Mi è capitato spesso di sentire che la birra disseta e molti la bevono a tutte le ore, errato, la birra non disseta affatto, ma semplicemente le bollicine (anidride carbonica) fanno da anestetico ai ricettori della sete presenti nella bocca e posticipano la sete, inoltre disidrata perché blocca l’ormone antidiuretico, quindi aumenta la diuresi.

cms_3102/foto_5_.jpg

La balla più grossa che ho sentito dire è che l’alcol fa dimagrire, falso fa ingrassare 3 volte di più è altamente calorico (7Kcal per grammo, mentre i grassi ne forniscono 9 per grammo) quindi meglio una fetta di torta fatta in casa. Nel caso di liquori dolci tipo il limoncello bisogna calcolare non solo le calorie derivanti dall’alcol ma anche quelle degli zuccheri, 10 cl di limoncello apportano 340 calorie. praticamente bere 10 cl di limoncello è come fare un bis di pasta. Le nostre nonne ci consigliavano di bere birra perchè aiuta le neo mamme a fare più latte, per produrre latte basta bere acqua e mangiare sano, anzi una delle cose più vietate è bere alcolici durante la gravidanza e l’allattamento perché l’alcol passa direttamente al bambino che non ha la possibilità di metabolizzarlo, subendone tutti gli effetti dannosi.

cms_3102/foto_6_.jpg

Quindi cari lettori per le cene natalizie e non solo moderate l’uso di alcol. La salute è un bene prezioso, un alcolista ha detto “Ho tanto brindato alla salute degli altri che ho finito per perdere la mia” cin cin con un bel succo di arancia però.

Data:

9 Dicembre 2015