Traduci

ALIENI E DEMONI, UFOLOGIA E TEOLOGIA A CONFRONTO

Spesso assisto a dibattiti sul tema della Demonologia in rapporto con l’Ufologia, e se a primo impatto le due cose sembrino essere realtà distinte, ritengo che in realtà abbiano in comune molto più di quanto si tenda a credere.

Le religioni, soprattutto quelle di derivazione Ebraica, hanno sempre avuto idee piuttosto chiare sul concetto di “demone” ma non ci si è mai prodigati in chiarimenti altrettanto autorevoli sul tema UFO e Alieni, forse perché si sa poco o forse certi temi risultano scomodi.

cms_29868/ufo-3014638__340.jpg

Da quando, nell’ultimo decennio, gli avvistamenti UFO nel mondo sono aumentati in maniera esponenziale per via della rapida divulgazione delle testimonianze tramite i mezzi telematici (social network in primis), gli esperti di teologia si stanno interrogando sul potenziale impatto della scoperta di vita extra-terrestre intelligente sulla religione, e soprattutto cercano di stabilire come tale nuova verità possa essere inglobata, nella migliore delle ipotesi, nel rispettivo credo.

Prendendo per esempio la Religione Cattolica, basata su alcuni testi dell’Antico Testamento e integrata dai Vangeli canonici, risulta abbastanza difficile accomunare il concetto di vita aliena con quello di divinità, almeno tralasciando le letture bibliche e le traduzioni non canoniche che invece rivelerebbero esattamente il contrario.

Per tali motivi molti teologi stanno bollando gli alieni come “demoni” inviati da potenze maligne al fine di confondere gli uomini e allontanarli dalla verità divina rivelata.

cms_29868/Il_teologo_cattolico_Paul_Thigpen.jpg

Il teologo cattolico Paul Thigpen, intervenendo sul tema UFO al “National Catholic Register”: ha sostenuto che la ricerca sugli stessi indica che il governo “sa molto di più di quello che dice” e che gli UAP (i fenomeni aerei non identificati) potrebbero essere spiegati con l’ipotesi extra-terrestre e quindi con l’idea di interazione con intelligenze non umane provenienti da luoghi dell’universo al di là della Terra. Il teologo ha poi dichiarato:

“L’ipotesi diabolica che si tratti di demoni spiega meglio alcuni resoconti degli UAP, in particolare alcuni dei cosiddetti rapimenti alieni che mostrano chiari parallelismi con ciò che la Chiesa conosce come incontri demoniaci”.

cms_29868/esorcista_Padre_Gabriele_Pietro_Amorth_.jpg

Del resto il noto esorcista Padre Gabriele Pietro Amorth (Modena, 1º maggio 1925 – Roma, 16 settembre 2016) ha più volte sostenuto la medesima tesi, ossia che il fenomeno UFO altri non è se non un illusione creata da satana e i suoi demoni per confondere gli uomini e che quindi se pur reale non sarebbe legato a verità extra-terresti ma alla Demonologia.

cms_29868/libro.jpgIl già citato dottor Paul Thigpen, autore del saggio Extraterrestrial Intelligence and the Catholic Faith, ha precisato che se gli alieni esistono sono anch’essi creature di Dio.

Quindi “sotto la signoria di Cristo”, anche considerando il fatto che secondo la teologia Dio ama ogni sua creatura.

Certo questo non chiarisce nulla sull’eventuale natura di queste creature ma il fatto che si tenti ripetutamente di classificarli tra i “buoni” o tra i “cattivi” è di per se una prova dell’assoluta convinzione accademica, almeno a certi livelli, che essi siano reali.

Secondo gli insegnamenti della Chiesa, i demoni sono esseri reali, Angeli che si sono ribellati a Dio e per questo sono “caduti” e sono stati confinati all’inferno insieme a Lucifero, anch’egli Arcangelo.

Ne deriva che sia Angeli che Demoni condividono la medesima natura, ergo se i demoni fossero considerati Alieni lo sarebbero anche gli Angeli.

Siccome l’Ufologia ci insegna che esistono diverse razze aliene, alcune benevole ed altre malvagie, ciò è ancora una volta accomunabile all’interno della teologia cristiana con entità angeliche benevole ed entità angeliche malvagie (ossia demoni).

In tale ottica il termine “Angelo” sarebbe sinonimo di “Alieno” e l’esistenza degli alieni rientrerebbe tranquillamente all’interno della teologia.

Allargando il discorso, se pur nei limiti dello spazio editoriale di questo articolo, possiamo affermare che lo scontro tra Dio e Satana, tra Michele e Lucifero, tra Angeli e Demoni è l’ennesima rivisitazione di antiche cronache tramandate dapprima oralmente e poi trasformate in vere e proprie religioni.

cms_29868/Prof.jpg

Secondo alcuni studiosi, tra i quali i prof Corrado Malanga, la coscienza creatrice del tutto ha creato anche Dio, o per meglio dire gli alieni che noi avremmo erroneamente considerato divinità in quanto nostri creatori surrogati.

Enlil ed Enki nelle scritture sumere; angeli caduti e vigilanti nel libro di Enoch, Thot e Ra per gli Egizi, sarebbero solo rappresentazioni di due razze aliene che, scese sul nostro pianeta, avrebbero modificato geneticamente alcuni primati fino a creare l’attuale Homo Sapiens Sapiens.
Il motivo di questa loro azione non è ben noto e non sarebbe corretto trattare l’argomento in questo contesto, ciò che conta e che ad un certo punto tra le due diverse razze aliene sarebbe nata inimicizia e i loro contrasti sarebbero alla base dei miti precedentemente citati.

Considerando tutto ciò è dunque lecito supporre che ufologia e teologia trattino del medesimo argomento ma con argomentazioni ed interpretazioni differenti.

Autore:

Data:

26 Marzo 2023