Traduci

ANCI Campania e Federpol: insieme per assicurare la tutela dei dati, delle persone e dei Comuni

(Adnkronos) –
Napoli, 9 maggio 2024 – “Ieri 8 maggio a Napoli si è firmato l’Accordo di Convenzione tra ANCI Campania e la Federpol – Federazione Italiana degli Istituti Privati per le Investigazioni, per le Informazioni e per la Sicurezza, con la quale si cercherà di approfondire le tematiche sempre più attuali come quelle della Ricerca e la Tutela del Dato, della Persona e dell’Azienda pubblica e privata – dichiara
Luciano Tommaso Ponzi
Presidente Nazionale Federpol – in uno scenario in cui operano l’Investigatore Privato e l’Informatore Commerciale al Servizio della Verità per la Tutela di un Diritto”. All’evento della firma dell’Accordo di convezione hanno preso parte oltre l’Avv. Carlo Marino
Sindaco di Caserta e Presidente ANCI Campania, Gianluca Bartalini
Vicepresidente Vicario di Federpol e il Presidente Regionale Federpol
Giancarlo D’Amore. L’ANCI Campania
e la
FEDERPOL con questo accordo si pongono come obiettivo di sviluppare attività complementari e sinergiche, nelle reciproche attività istituzionalmente svolte, nel comune interesse ed in particolare, intendono collaborare per lo sviluppo della cultura e delle conoscenze, in campo nazionale e internazionale della figura dell’Investigatore Privato e degli ambiti nei quali opera, al servizio del cittadino e nella difesa dei diritti in sede giudiziaria. Nell’informazione sulle buone prassi da seguire per gli enti locali nella cooperazione tra pubblico e privato nell’impiego della cosiddetta sicurezza sussidiaria o complementare.  “ANCI Campania è interessata a promuovere iniziative e proposte dalla FEDERPOL, finalizzate alla conoscenza delle attività svolte dall’investigatore privato in favore dei cittadini, – dichiara
Carlo Marino
Presidente ANCI Campania – infatti attraverso le proprie strutture territoriali, opererà come partner attivo avvisando gli Enti Locali e i cittadini sul pericolo dell’abusivismo nella professione svolta da sedicenti titolari di licenza ai sensi dell’art. 134 del TULPS (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza)”. “Temi che verranno affrontati anche nell’imminente 67° Congresso Nazionale della Federpol il 17 maggio 2024 presso il Centro Congressi Auditorium al Duomo – Firenze dal titolo “L’investigatore Privato nell’era digitale – La ricerca e la tutela del dato, della persona e dell’azienda”, evento che, come ogni anno, sarà occasione di importanti confronti, relazioni e dibattiti. La “Tutela del patrimonio aziendale” e la “Guerra dei dati” saranno i temi principali che saranno approfonditi – dichiara
Luciano Tommaso Ponzi
Presidente Nazionale

Federpol
– e come sempre saranno presenti importanti relatori, autorità, diverse categorie di professionisti che si confronteranno sui temi a Noi cari e che lì affronteranno ciascuno dal proprio punto di vista”. 
Ufficio Comunicazione | PR | Federpol | 3473880579 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

9 Maggio 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *