Traduci

ANCORA CALDO NEL CENTRO-SUD. IL NORD NELLA MORSA DEL MALTEMPO

Italia spaccata in due dal meteo, con il caldo da record che infiamma il Centro e il Sud e il Nord nella morsa del maltempo con nubifragi e temporali che nella giornata di ieri hanno colpito in particolar modo la Lombardia, soprattutto Milano e la provincia di Monza Brianza, dove una donna è morta schiacciata da un albero a Lissone.

ONDATE DI CALORE: BOLLINO ROSSO IN 16 CITTA’

Sul fronte delle ondate di calore, anche oggi si registra:

  • bollino rosso in ben 16 tra le città monitorate dal bollettino del ministero della Salute: si tratta di Bari, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti e Roma;
  • bollino arancione per la sola Viterbo, in giallo quindi Ancona, Bologna, Bolzano, Trieste e Venezia. Bollino verde per Brescia, Genova, Milano, Torino e Verona;

Domani, mercoledì 26 luglio, il caldo dovrebbe finalmente dare un po’ di tregua, con l’allerta massima prevista solo a Bari e Catania. Per il resto, la temperatura scende a Cagliari, Campobasso, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma, che passano dal bollino rosso al giallo.

IL MALTEMPO COLPISCE IL NORD: ALLERTA ARANCIONE A MILANO

Se il Centro-Sud soffoca in attesa di una tregua dopo giorni di temperature roventi, al Nord l’ingresso di aria fresca e instabile in quota, spiegavano ieri gli esperti de ilmeteo.it, ha provocato come da previsioni un vero e proprio ’break temporalesco’. A causa della tanta energia in gioco – umidità e calore nei bassi strati dell’atmosfera trasportati in precedenza dall’anticiclone Caronte – e dei forti contrasti tra masse d’aria completamente diverse, si sono infatti venute a creare le condizioni ideali per lo sviluppo di imponenti celle temporalesche in grado di scatenare, localmente, forti colpi di vento e grandinate. E’ il caso in particolare della Lombardia, colpita da una fortissima ondata di maltempo. Nella giornata di oggi, quindi, è allerta arancione a Milano per possibili temporali. L’allerta è stata emanata dal Centro funzionale monitoraggio rischi della Regione Lombardia per la continua l’instabilità meteo che interessa anche la zona. Il Centro operativo comunale (Coc) della Protezione civile sarà attivo per monitorare e coordinare gli eventuali interventi.

GRANDINATE IN ARRIVO IN VENETO

Una nuova ondata di maltempo è in arrivo inoltre nelle prossime ore in tutto il territorio del Veneto, secondo il bollettino emesso alle 14 di ieri dall’Arpav e valido fino alle 24 di oggi, con previsione di temporali diffusi, associati a grandinate e forti raffiche di vento. Fenomeni di forte intensità si svilupperanno a partire dalle zone montane e pedemontane, per poi estendersi fino in pianura. “Per questo motivo il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto ha emanato un avviso che prevede anche per il Vicentino un livello di criticità idrogeologica per temporali di tipo ’arancione’, ovvero per fenomeni intensi di carattere diffuso, localmente persistenti, associati a forti rovesci, locali grandinate e forti raffiche di vento”, si legge in una nota del Comune di Vicenza.

Per garantire il monitoraggio della situazione il Centro funzionale decentrato ha inoltre attivato la fase di ’preallarme’ del sistema regionale di protezione civile, a cui anche la struttura comunale si atterrà fino a nuove indicazioni regionali.

Autore:

Data:

25 Luglio 2023