Traduci

Pakistan, attacco in hotel di lusso

Pakistan, attacco in hotel di lusso

cms_12779/Pakistan_attentatoPeshawar_16082014_Xin.jpg

Attacco al Pearl Continental Hotel nella città portuale pakistana di Gwadar. L’albergo a cinque stelle è stato assaltato da un commando di “tre o quattro uomini armati” ed “è in atto uno scontro a fuoco”, come ha confermato un comandante della Polizia di Gwadar, Aslam Bangulzai, citato da DawnNews. Stando a quanto riferisce la Bbc, l’attacco è stato rivendicato dal gruppo separatista ’Esercito di liberazione del Baluchistan’ che ha affermato di voler colpire gli investitori stranieri, cinesi per primi.

Un ministro del governo provinciale, Mir Zia Langove, ha parlato di “feriti tra le persone presenti all’interno dell’albergo”. Mentre un agente della sicurezza dell’hotel è morto. La polizia, riporta DawnNews, ha escluso che nella struttura siano presenti stranieri. Secondo Express News, invece, sono stati evacuati in sicurezza dalla struttura “la maggior parte degli ospiti stranieri e locali”. Il ministro capo del Baluchistan, Jam Kamal Khan, ha condannato “l’attacco terroristico”.

Kering patteggia col fisco

cms_12779/pinault_hayek_ipa.jpg

Il gruppo Kering ha definito con l’Agenzia delle Entrate alcune contestazioni mosse alla propria controllata svizzera Luxury Goods International Sa (Lgi) e verserà all’erario 1,250 miliardi di euro. La definizione, contraddistinta da un approfondito contraddittorio e da spirito collaborativo, ha riconosciuto che parte dei rilievi mossi in sede di verifica riguardano la sussistenza di una stabile organizzazione in Italia nel periodo tra il 2011 e il 2017. La definizione comporterà il pagamento di una maggiore imposta pari a 897 milioni di euro, oltre a sanzioni e interessi per un totale di oltre 1,250 miliardi di euro.

Putin star di hockey, tanti gol e una caduta rovinosa

cms_12779/putin_hockey_afp_1105.jpg

Una valanga di gol. Otto, forse dieci. E, alla fine, una rovinosa caduta sul ghiaccio. Vladimir Putin ieri sera è stato protagonista in versione giocatore di hockey alla Bolshoi Arena di Sochi. Il presidente russo, 66 anni, è stato la star dell’esibizione trasmessa in diretta televisiva. Putin ha indossato la maglia del team delle ’Leggende’, che comprendeva ex giocatori della Nhl -Vyacheslav Fetisov, Pavel Bure, Alexei Kasatonov and Viktor Shalimov- e il ministro della Difesa, Sergei Shoigu. Dall’altra parte, una squadra di politici e big dell’economia.

Morte Imen, c’è un fermo

cms_12779/imen_chatbouri_fb.jpg

E’ stato fermato un sospettato in relazione alla morte della donna tunisina di 37 anni, Imen Chatbouri , ex atleta agonista, trovata senza vita il 2 maggio scorso sulla banchina del Tevere vicino a ponte Sisto a Roma. Si tratta di un romeno di 26 anni, fermato oggi pomeriggio in via Anastasio II mentre camminava in strada. Le indagini, portate avanti dagli agenti della squadra mobile e del commissariato Trevi, anche grazie alle immagini di video sorveglianza della Capitale, hanno consentito, come fa sapere la polizia, di raccogliere “gravi indizi di colpevolezza” nei confronti dell’uomo. Le indagini, a cui ha partecipato anche il personale dell’Ufficio prevenzione generale soccorso pubblico della Questura, si sono concentrate nel quadrante nord-ovest della città, zona frequentata dal romeno. Al termine delle operazioni di rito l’uomo verrà trasferito nel carcere romano di Regina Coeli.

Autore:

Data:

12 Maggio 2019