“Villa Flora” - Maltrattamenti, percosse ed abbandono

1200 euro al mese per essere trattati come i deportati di Aushwitz

villa-flora-montaquila-305x175.jpg

Maltrattamenti, sequestro di persona, lesioni, percosse ed abbandono di persone incapaci. Sono queste le accuse contestate a 13 professionisti della Residenza sociale assistenziale per anziani e malati psichiatrici“Villa Flora”di Montaquila (Isernia), tra cui anche il medico titolare tal Francesco Rossi.

cms_1312/download.jpg

I ricoverati di “Villa Flora” pagavano una retta di 1200 euro al mese per essere trattati come i deportati di Aushwitz.Questo è emerso dalle indagini, infatti, dalle quali è risultato che “per la doccia, uomini e donne venivano denudati, fatti attendere a gruppi nel corridoio e successivamente obbligati ad asciugarsi con le lenzuola sporche, gettate a terra dagli operatori. Una scena che, al Procuratore Dottor Albano, richiama alla mente Auschwitz”.

cms_1312/30990011_pratella-capriati-volturno-struttura-lager-in-molise-tra-gli-anziani-una-signora-di-pratella-mentre--0.jpg

Il dirigente medico arrestato della clinica è anche il Sindaco di Montaquila, la città dalla quale sono partite le segnalazioni da parte dei familiari di un paziente che presentava segni sul corpo.

cms_1312/620c82a5e9e6a42a16cea854d8c7bd0f.jpg

“La circostanza che il titolare della struttura sia anche il sindaco della cittadina, e quindi autorità sanitaria locale, ha detto il Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, rende ancora più sconcertante questa gravissima vicenda. Voglio ringraziare i Magistrati per il loro lavoro di coordinamento ed esprimere ancora una volta la mia profonda gratitudine ai Carabinieri del Nas che con il lavoro della task force su tutto il territorio nazionale hanno effettuato 3992 controlli, arrestato 37 persone, emesso 1310 sanzioni penali e sequestrato beni per oltre 118 milioni di euro”.

cms_1312/c0f9ac94082d71dfa2e01425bec71fb8e5ca9e80.jpg

I Carabinieri del Nas di Campobasso, Napoli, Bari, Salerno e Foggia con i colleghi del Corpo territoriale del Molise stanno proseguendo le indagini e, per il momento, nel registro degli indagati compaiono trentadue persone. L’azione della task force proseguirà in modo incessante la verifica su tutte le strutture socio assistenziali del Paese. Questa la rassicurazione del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, a seguito delle precisazioni dell’inchiesta coordinata dalla Procura della Repubblica di Isernia e dov’è venuto fuori anche che ‘molti pazienti della clinica- come ha avuto modo di dichiarare Antonio Forciniti, Capitano dei Nas di Campobasso- provenivano dalla Provincia di Foggia’.E che i foggiani si indirizzino, per necessità di carattere sanitario, verso il Molise non risulta una novità per la Capitanata tutta, che proprio nel 2014 s’è vista sottrarre da alcuni decreti regionali una moltitudine di nosocomi.

Francesco Mavelli

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram