GB, ARRESTATO L’ULTIMO DEI “BEATLES” DELL’ISIS

GB,_ARRESTATO_L_ULTIMO_DEI__BEATLES__DELL_ISIS.jpg

cms_27122/Aine_Davis.jpgAine Davis è il primo dei quattro presunti membri della famigerata squadra di esecuzione ribattezzata “Beatles” ad essere stato deportato nel Regno Unito.

Nel gennaio 2015 era stato emesso un mandato per l’arresto di Davis presso la Corte dei magistrati di Westminster, accusandolo di possesso di arma da fuoco per scopi terroristici e di due accuse relative al finanziamento del terrorismo.

Il 38enne, conosciuto anche come ‘jihadi Paul’, è arrivato all’aeroporto di Luton dopo essere stato rilasciato da un carcere turco, dove stava scontando una condanna a sette anni e mezzo per appartenenza al gruppo terroristico. Durante il processo, Davis ha negato di far parte dei cosiddetti “Beatles”, chiamati così per l’accento britannico dei membri.

cms_27122/Foto_1.jpg

Tra le innumerevoli accuse, Davis è stato dichiarato colpevole di aver organizzato il contrabbando di 20.000 euro dal Regno Unito alla Siria ai fini del terrorismo. Il giovane si era recato in Siria nel luglio 2013 in seguito alla sua conversione all’Islam; lì si unì ai combattenti jihadisti.

Durante il processo, il procuratore Kashif Malik ha reso noto alla Corte dei magistrati di Westminster che il signor Davis aveva chiesto a sua moglie, Amal El-Wahabi, di trovare un amico per recarsi in Siria con il denaro contante. Successivamente un individuo venne arrestato nel 2014 e trovato in possesso di 20.000 euro, nascosti dentro la sua biancheria intima.

Il signor Davis è stato anche accusato di possesso di un’arma da fuoco per scopi terroristici, dopo che la polizia avrebbe trovato le immagini che aveva inviato a sua moglie nel 2013, che lo ritraevano con un fucile mentre era in piedi vicino a un gruppo di uomini.

cms_27122/Foto_2.jpg

L’accusato è stato arrestato all’aeroporto di Luton mercoledì sera dopo essere stato deportato in Inghilterra dalla Turchia.

Il Crown Prosecution Service ha ricordato a tutti gli interessati che i procedimenti penali contro il signor Davis sono attivi e che egli ha diritto ad un processo equo. Tuttavia, l’imputato non ha patteggiato ed è stato incarcerato dal magistrato capo Paul Goldspring, prima di un’udienza all’Old Bailey prevista per il 2 settembre.

Per quanto riguarda i restanti membri del gruppo terroristico, Mohammed Emwazi, il leader della cellula dei “Beatles” noto anche come Jihadi John è stato ucciso in un attacco aereo nel 2015. Invece gli altri due membri, Alexanda Kotey e El Shafee Elsheikh, sono stati condannati all’ergastolo all’inizio di quest’anno negli Stati Uniti per aver giustiziato, torturato e rapito alcuni ostaggi.

Marlen Cirignaco

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram