IL 4G NELL’UE

La copertura territoriale nei paesi DESI è pari, in media, al 19%

IL_4G_NELL_UE.jpg

Il DESI Index calcola il valore della percentuale del territorio nazionale con copertura 4G. I dati fanno riferimento al periodo 2016-2021. Il DESI Index esclude il Regno Unito dai paesi monitorati.

Ranking dei paesi DESI per valore della copertura 4G nel 2021. Il Belgio, la Danimarca, l’Estonia, Malta, la Svezia e la Finlandia sono al primo posto per valore della copertura 4G con un valore pari a 20,00. A metà classifica vi sono la Spagna con un valore pari a 19,96 unità, il Portogallo con un valore pari a 19,95 unità. Chiudono la classifica la Grecia con un valore pari a 19,73 unità, l’Irlanda con un valore pari a 19,67 unità e la Slovacchia con un valore pari a 19,47 unità. In media il valore della copertura del 4G nell’UE è pari ad un valore di 19,90 unità.

Ranking dei paesi DESI per valore della variazione percentuale della copertura 4G nel passaggio tra il 2016 ed il 2021.La Bulgaria è al primo posto per valore della variazione percentuale del valore del DESI Index con un ammontare pari ad un valore di 641,11% pari ad un valore di 17,28 unità, seguita da Cipro con un valore pari a 194,91% pari ad un ammontare di 13,13 unità, e dalla Slovacchia con un valore pari a 175,45% pari ad un valore di 12,4 unità. A metà classifica vi sono l’Austria con un valore pari a 21,13% pari ad un ammontare di 3,49 unità, l’Italia con un valore di 19,41% pari ad un ammontare di 3,21 unità, e la Lituania con un valore pari a 19,36% pari ad un ammontare di 3,24 unità. Chiudono la classifica la Danimarca con un valore pari a 1,69% pari ad un ammontare di 0,33 unità, la Svezia con un valore pari a 1,41% pari ad un ammontare di 0,28 unità e i Paesi Bassi con un valore pari a 1,41% pari ad un ammontare di -0,04 unità.

Network analysis con distanza di Manhattan. Di seguito viene presentata una network analysis con l’utilizzo della distanza di Manhattan. Viene rilevata un’unica struttura a network complessa con le seguenti connessioni:

  • Il Belgio ha una connessione con la Finlandia per un valore pari a 0,35 unità;
  • La Finlandia ha una connessione con il Belgio per un valore pari ad un ammontare di 0,35 unità, con la Danimarca con un valore di 0,37 unità, con la Svezia per un valore pari a 0,38 unità, e con la Polonia per un valore pari ad un valore di 0,25 unità;
  • La Danimarca ha una connessione con la Finlandia per un valore pari a 0,37 unità, con la Svezia con un valore pari a 0,0091 unità e con la Polonia per un valore pari a 0,26 unità;
  • La Svezia ha una connessione con la Finlandia per un valore pari ad un valore di 0,38 unità, con la Danimarca per un valore pari ad un ammontare di 0,0091 unità e con la Polonia per un ammontare pari a 0,26 unità;
  • La Polonia ha una connessione con la Danimarca per un valore pari a 0,26 unità, con la Finlandia per un ammontare pari ad un valore di 0,25 unità, con la Svezia per un ammontare di 0,26 unità, e con la Repubblica Ceca per un valore di 0,39 unità;
  • La Repubblica Ceca ha una connessione con la Polonia per un valore pari a 0,39 unità, con la Lituania per un ammontare di 0,34 unità e con il Portogallo per un ammontare di 0,27 unità;
  • La Lituania ha una connessione con la Repubblica Ceca per un valore pari a 0,34;
  • Il Portogallo ha una connessione con la Repubblica Ceca per un valore di 0,27 unità, con la Slovenia per un valore di 0,35 unità, e con il Lussemburgo per un valore di 0,38 unità;
  • La Slovenia ha una connessione con il Portogallo per un valore di 0,35 unità;
  • Il Lussemburgo ha una connessione con il Portogallo per un valore di 0,38 unità.

Pertanto, risulta che la Polonia è il paese maggiormente connesso nella dinamica dell’evoluzione della diffusione del 4G nell’Unione Europea.

Conclusioni. Circa il 20% del territorio dei paesi DESI è coperto dalle rete 4G. Si tratta di un valore comunque ridotto. Inoltre, è assai probabile che vi sia una significativa diseguaglianza territoriale tra centri e periferia nella determinazione del livello delle distribuzione del 4G. Tuttavia, se consideriamo i divari tra i vari paesi vediamo che sono molto ridotti. Infatti, i paesi che hanno il maggiore valore di copertura del 4G hanno un valore pari a 20% mentre l’ultimo paese ha un valore della copertura pari ad un ammontare di 19,47%. La diffusione del 4G non è quindi tale da garantire una copertura totale del territorio dei paesi DESI. La percentuale del territorio coperto dal 4G è marginale nel contesto dei paesi DESI. Ne deriva una difficoltà di rendere fruibile i vantaggi della quarta rivoluzione industriale a larga parte della popolazione europea. Tuttavia, visto che il 4G risulta anche strettamente connesso all’applicazione dell’Internet of Things-IoT risulta difficile introdurre forme di smart manufacturing in assenza di un significativo potenziamento delle nuove tipologie di connessione Internet.

cms_27589/Foto_1.jpg

Figura 1. Struttura a network complessa rilevata attraverso l’utilizzo della network analysis ottimizzata con il metodo della distanza di Manhattan. Come risulta evidente la Polonia è il paese maggiormente connesso nella dinamica della diffusione del 4G in Europa.

cms_27589/Foto_2.jpg

Figura 2. Evoluzione dei dati relativi all’applicazione del 4G nei paesi DESI. Come è evidente c’è stata una crescita della diffusione del 4G. Tuttavia nessun paese supera il 20% della copertura territoriale ottenuto attraverso l’utilizzo del 4G.

cms_27589/Foto_3.jpg

Figura 3. Variazione del valore percentuale della copertura territoriale del 4G tra il 2016 ed il 2021 nei paesi DESI.

Angelo Leogrande

Tags:

Lascia un commento



Autorizzo il trattamento dei miei dati come indicato nell'informativa privacy.
NB: I commenti vengono approvati dalla redazione e in seguito pubblicati sul giornale, la tua email non verrà pubblicata.

International Web Post

Direttore responsabile: Attilio miani
Condirettore: Federica Marocchino
Condirettore: Antonina Giordano
Editore: Azzurro Image & Communication Srls - P.iva: 07470520722

Testata registrata presso il Tribunale di Bari al Nrº 17 del Registro della Stampa in data 30 Settembre 2013

info@internationalwebpost.org
Privacy Policy

Collabora con noi

Scrivi alla redazione per unirti ad un team internazionale di persone dinamiche ed appassionate!

Le collaborazioni con l’International Web Post sono a titolo gratuito, salvo articoli, contributi e studi commissionati dal Direttore responsabile sulla base di apposito incarico scritto secondo modalità e termini stabiliti dallo stesso.


Seguici sui social

Newsletter

Lascia la tua email per essere sempre aggiornato sui nostri contenuti!

Iscriviti al canale Telegram