Traduci

AUMENTANO LE AGGRESSIONI DI CANI PITBULL

Laurino, 14 agosto 2023. Un pitbull scappa dalla propria abitazione e dopo aver spaventato alcuni passanti, azzanna una bambina di 5 anni che riesce a divincolarsi ma subito dopo aggredisce un bimbo di 9 anni, lo butta a terra accanendosi su viso e collo. Un ragazzo interviene e riesce ad aprire la bocca del pitbull. Il bambino si salva ma riporta gravi danni.

Serracapriola (FG), 11 maggio 2024. Un pitbull scappato dalla padrona azzanna una ragazza di 15 anni ed una bambina di 7 anni, salvata dalla madre che vedendo la scena dal balcone di casa si è subito precipitata in strada per salvare la figlia.

Sesto San Giovanni (MI), 13 maggio 2024. Una bambina di due anni e mezzo viene azzannata dal pitbull di famiglia mentre giocava con la sorella gemella e trasportata in ospedale, riportando gravi lesioni.

Pompei, 18 maggio 2024. Una bambina di otto anni viene azzannata da un pitbull mentre era in bici con un’amica.

Misilmeri (PA), 23 maggio 2024. Una donna viene azzannata dal proprio pitbull, riportando molte ferite anche se subito soccorsa.  

Palazzolo (VC), 17 maggio 2024.  Emanuele, un bambino di 5 mesi, in braccio alla nonna, viene azzannato dal pitbull di famiglia. Viene aggredito al collo ed al cranio. Il bambino muore. Un testimone dichiara “ho visto una scena terribile”.

L’OIPA, organizzazione internazionale protezione animali, chiede al legislatore di “regolamentare alcuni tipi di cani che spesso vengono presi da soggetti incapaci di gestirli. Chiede una conoscenza preventiva ed un percorso formativo. Diversi comuni hanno infatti previsto l’obbligo di un patentino per alcune razze e semirazze proprio per tutelare l’incolumità pubblica, gli altri animali e il benessere degli stessi cani che spesso vengono abbandonati nelle strutture dagli stessi proprietari incapaci di gestirli, con conseguente danno erariale”.

A seguito di tutte queste aggressioni, Giorgio Mulé, deputato di Forza Italia, ha dichiarato “avvierò un immediato confronto con il ministero della Salute per verificare quali e nuovi correttivi è possibile introdurre per sviluppare da una parte un’adeguata preparazione per i proprietari e dall’altra un controllo reale nel tempo verso chi decide di convivere con questi cani”.

Concordi molti esponenti del centro destra nel regolamentare a livello nazionale la detenzione di alcune razze di cani che possono diventare pericolosi se gestiti da persone incapaci.

Angelo Ciocca, europarlamentare Lega per Salvini Premier, aveva persino chiesto all’Europa, l’introduzione, per tutti gli stati membri, dell’obbligo di un patentino e di un addestramento affinché ci sia quella formazione indispensabile per potere avere nel proprio nucleo familiare un amico a quattro zampe di una razza ritenuta pericolosa.

Ricordate: la detenzione di particolari razze di cani necessita di una maggiore attenzione. Il morso di un pitbull può provocare lesioni non paragonabili a quelle ad esempio di un barboncino!

Adottate un cane in modo responsabile.

Data:

26 Maggio 2024
Tagged:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *