Traduci

BELGOROD,KADYROV:”SOLDATI CECENI CONTRO SABOTATORI UCRAINI”

Il personale del battaglione ceceno “Zapad-Akhmat” del ministero della Difesa russo ha iniziato a contrastare i gruppi di sabotaggio ucraini e ad impedire la loro penetrazione nel territorio della regione di Belgorod. Lo ha annunciato il capo della Cecenia Ramzan Kadyrov su Telegram.

cms_30888/1.jpg

Secondo quanto riferito da Kadyrov, i combattenti si stanno rafforzando sul territorio del posto di blocco vicino a Nekhoteevka. Ha aggiunto che i combattenti hanno preso servizio anche presso il posto di blocco vicino al villaggio di Kazinka, in direzione di Graivoron.

NUOVA ALLERTA AEREA
cms_30888/2.jpeg

Ieri è scattata una nuova allerta aerea in tutte le regioni dell’Ucraina. Le autorità hanno raccomandato alle persone di mettersi al riparo. Sui social è stato riportato il decollo di una caccia russo MiG-31K, che è il vettore del missile supersonico kh-47m2 Kinzhal.

Mentre è salito ancora il bilancio delle vittime del bombardamento russo che martedì ha colpito Kryvyi Rih, città natale del presidente ucraino Volodymyr Zelensky nella regione di Dnipropetrovsk, nell’est dell’Ucraina. L’ultimo bilancio confermato dalle autorità ucraine parla di 13 morti.

SISTEMI DIFESA AEREA

cms_30888/3.jpeg

Il ministero della Difesa britannico ha annunciato che Regno Unito, Stati Uniti, Danimarca e Paesi Bassi forniranno all’Ucraina munizioni e sistemi di difesa aerea per rispondere ai recenti attacchi missilistici da parte di Mosca. Il ministero della Difesa britannico ha sottolineato che nel giro di poche settimane verranno consegnati a Kiev centinaia di missili a corto e medio raggio e attrezzature utili a proteggere le infrastrutture critiche del Paese e garantire il successo della controffensiva ucraina.

Controffensiva che ha già permesso di liberare sette villaggi prima occupati dai russi e di “ripristinare il controllo su 100 km quadrati di territorio”, ha annunciato a Kiev Oleksii Hromov, portavoce dello stato maggiore ucraino, aggiungendo che le forze ucraine continuano ad attaccare i russi a nord e sud di Bakhmut, nel Donetsk.

Intanto la vice ministra della Difesa Hanna Maliar ha dichiarato che le forze russe stanno offrendo “una forte resistenza” colpendo gli ucraini con artiglieria pesante e droni.

“GRAVEMENTE FERITO BUDANOV, CAPO 007 KIEV”

cms_30888/4.jpgIl capo dell’intelligence ucraina Kirill Budanov sarebbe stato ferito durante un attacco missilistico russo al quartier generale della direzione principale dell’intelligence a Kiev e sarebbe ricoverato “in gravi condizioni” in un ospedale della Bundeswehr (le forze armate tedesche) a Berlino. Lo ha reso noto l’agenzia russa Ria Novosti, che avrebbe appreso la notizia da fonti dell’intelligence militare ucraina, secondo le quali Budanov sarebbe stato ferito la mattina del 29 maggio nel corso di un attacco russo contro l’edificio della Direzione principale dell’intelligence a Kiev.

“Un missile russo ha colpito l’ufficio vicino a quello dove era presente Budanov”, ha riferito la fonte alla Ria Novosti. Budanov sarebbe stato tirato fuori da sotto le macerie e successivamente trasportato con un’aeroambulanza delle forze armate ucraine fino alla base militare di Rzeszow in Polonia, e da lì con un aereo sarebbe giunto a Berlino.

Data:

16 Giugno 2023