Traduci

BENNETT VOLA A MOSCA PER INCONTRO CON PUTIN

Bennett è partito da Israele ieri mattina, una scelta inusuale per un leader israeliano dato che è il giorno di riposo dello Shabbat, sottolinea il Jerusalem Post. Bennett si è fatto accompagnare dal ministro per l’edilizia abitativa Zeev Elkin, che è originario dell’Ucraina, e svolge il ruolo d’interprete. Presente anche il Consigliere per la sicurezza nazionale Eyal Hulata.

Il viaggio è stato organizzato dopo la telefonata di mercoledì scorso fra Bennett e Putin. Dopo l’invasione, il leader israeliano ha già parlato due volte sia con il presidente russo che con quello ucraino Volodymyr Zelensky. Il presidente ucraino, che è ebreo, ha chiesto a Bennett di svolgere un ruolo di mediatore, dati i rapporti molto buoni che Israele intrattiene con Kiev e soprattutto con Mosca.

cms_25084/bennettputin.jpg

Il colloquio fra il presidente russo e il primo ministro israeliano si è concluso dopo tre ore. A quanto riferiscono fonti diplomatiche, citate dai media israeliani, Bennett ha parlato con il presidente russo della situazione degli israeliani e delle comunità ebraiche in Ucraina durante il conflitto. Si è parlato anche dei colloqui sull’accordo nucleare con l’Iran a Vienna. Bennett ha detto che si oppone all’intesa.

L’annuncio dell’incontro fra Bennett e Putin è stato dato dal Cremlino. Il premier israeliano è il primo leader occidentale a incontrare Putin dopo l’invasione russa dell’Ucraina il 24 febbraio.

cms_25084/Bennett_Scholz.jpeg

Il premier israeliano subito dopo è partito, alla volta di Berlino, per un incontro con il cancelliere tedesco Olaf Scholz. A confermarlo alla Welt sono state fonti del governo tedesco.

(fonte AdnKronos – foto dal web)

Data:

6 Marzo 2022