Traduci

BIDEN ALLA CONQUISTA DI ROMA

Il Presidente americano Biden torna a visitare Roma, incontrando il Papa, come fece prima di lui Kennedy. Gli incontri si sono tenuti in occasione dell’avvio del G20, dando adito anche a colloqui bilaterali di riflessione su varie tematiche clou con Mario Draghi e Sergio Mattarella.

cms_23650/Foto_1.jpg

Al centro della chiacchierata tra Biden e il Papa sembrano esserci stati argomenti di grande rilevanza: la pandemia da Covid-19, il cambiamento climatico e i veri problemi legati all’immigrazione. I due sembrano essersi trovati d’accordo su molti punti: sul bisogno di comune impegno nella protezione e nella cura del nostro pianeta, sulla necessità di organizzazione per l’accoglienza dei migranti e sulla loro assistenza, facendo forte riferimento alla tutela dei diritti umani.

Insieme a Mattarella, Biden ha trattato temi altrettanto importanti: nuovamente il clima, che ad oggi è un problema sempre più tangibile, la pandemia, che ancora è presente in tutto il mondo, e in particolare i rapporti degli Stati Uniti con l’Unione Europea. Biden ha sottolineato come, per l’America, accanto all’alleanza atlantica sia essenziale anche quella con l’Unione Europea. Entrambi poi hanno condiviso la necessità di vaccinare le nazioni più fragili, senza distinguere tra i Paesi alleati e quelli che non lo sono.

L’incontro di Biden con Mario Draghi ha praticamente dato il via al G20, con il secondo che ringrazia il primo per il supporto alla presidenza italiana dell’evento e per l’impegno dimostrato verso le diverse problematiche legate ai cambiamenti climatici. Biden ha anche ringraziato Draghi per la sensibilità e l’impegno dimostrato dall’Italia nei confronti del popolo afghano.

cms_23650/Foto_2.jpg

Durante questo incontro, però, tema di punta sarà la transizione climatica, in merito alla quale più volte è stata sottolineata la necessità che tutti i paesi membri si impegnino, considerando anche che sia Cina che India sono molto lontane dagli obiettivi stabiliti in precedenza per tagliare il traguardo “emissioni zero”. Altro tema su cui i due leader si sono trovati in sintonia è quello relativo alla difesa europea. Considerando i risultati della pandemia da Covid dopo la cooperazione internazionale, questa è ormai ritenuta una condizione fondamentale per fronteggiare eventuali emergenze future.

Data:

30 Ottobre 2021