Traduci

BIDEN:"PUTIN ISOLATO, SCETTICO SU RITIRO TRUPPE"

cms_25442/1.jpgGuerra Ucraina-Russia, Putin sembra essersi “auto isolato”. Lo ha detto il presidente Usa Joe Biden, annunciando il suo piano per fare fronte all’aumento del prezzo del petrolio. Ci sono “indicazioni”, ha detto Biden, che il presidente russo abbia “licenziato” o “messo a riposo” alcuni dei suoi consiglieri più stretti. “Ci sono” anche voci che “abbia messo agli arresti domiciliari alcuni dei suoi consiglieri” e che sia stato “male informato”. Non ci sono “prove chiare”, invece, che le truppe russe stiano lasciando l’Ucraina, aggiunge, dichiarandosi “un po’ scettico” in merito.

Come anticipato nelle scorse ore dalla Casa Bianca, Biden ha annunciato il rilascio dalle riserve di 1 milione di barili di petrolio al giorno per i prossimi 6 mesi, per fronteggiare la domanda di greggio e abbassare i costi per aziende e famiglie. L’aumento del prezzo del petrolio, ha spiegato il presidente Usa, è dovuto dal rallentamento della produzione dovuto alla pandemia e dalla conseguente accelerazione della ripresa economica, senza un’adeguata accelerazione della produzione. L’altra ragione , ha detto Biden, è “la guerra di Putin” in Ucraina.

cms_25442/2_1648789065.jpgIl boicottaggio del petrolio russo, supportato con spirito bipartisan dal Congresso, ha detto il presidente Usa, era “la cosa giusta da fare”.

Ma, ha aggiunto, questo provvedimento “ha un costo”, perché mentre il petrolio russo scompare dal mercato mondiale, “le forniture di petrolio scendono e i prezzi salgono” e questo sta avendo conseguenze sugli americani.

“I nostri prezzi salgono a causa delle azioni di Putin. Non ci sono abbastanza forniture – ha spiegato Biden – e se vogliamo abbassare il prezzo della benzina dobbiamo avere più forniture di petrolio ora”.

La decisione annunciata oggi di rilasciare dalle riserve strategiche un milione di barili di petrolio al giorno per sei mesi serve ad aumentare la disponibilità di greggio “fino a quando la produzione non aumenterà”.

La misura, che ha definito “la più grande della nostra storia, viene coordinata con gli alleati e i partner degli Usa in tutto il mondo e avrà come effetto la discesa del prezzo della benzina.

(fonte AdnKronos – foto dal web)

Data:

1 Aprile 2022