Traduci

Bimbo morto nel pozzo, indagata anche l’educatrice che ha provato a salvarlo

(Adnkronos) – Sono almeno sei gli iscritti nel registro degli indagati per la morte del piccolo Vincenzo, il bimbo di 10 anni caduto nel pozzo a Palazzolo Acreide, nel Siracusano. La procura di Siracusa ha aperto un fascicolo e indagato per omicidio colposo il proprietario della fattoria e gli educatori. Tra loro c’è anche la 54enne che ha provato a salvare il piccolo. Si tratta di un atto dovuto in vista degli esami irripetibili, come l’autopsia. Nel registro degli indagati della Procura di Siracusa, per la morte del piccolo caduto nel pozzo artesiano, ci sono anche alcuni volontari della Onlus che ha organizzato la gita in campagna. “Sei una perla rara, ti amiamo vita nostra, il nostro cuore è in frantumi e la nostra anima è nera come la notte vita mia. Noi siamo morti con te dentro quel maledetto pozzo” ha scritto la mamma del piccolo sui social, pubblicando anche una sua foto.  —cronacawebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

29 Giugno 2024

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *