Traduci

BLITZ CONTRO L’IMMIGRAZIONE CLANDESTINA

Un provvedimento di fermo per attività di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina nei confronti di 19 individui, eseguito dalla polizia di Siracusa, Bari, Imperia, Torino e Milano, su delega della procura distrettuale Antimafia di Catania, ha coinvolto le città di Bari, Torino, Milano e Ventimiglia. Si è trattato di un’inchiesta che ha portato allo smantellamento di un pericoloso giro di facilitatori, collegato alla criminalità organizzata operante in Grecia e Turchia, punto nevralgico della gestione dei flussi confluenti verso la rotta balcanica, agevolati da tali gruppi al raggiungimento di mete privilegiate come Francia e Nord Europa. La regolamentazione dell’immigrazione è sicuramente una necessità pressante per vari scenari della nostra realtà quotidiana e per la sicurezza dei cittadini.

cms_20227/Foto_1.jpg

Basta ricordare l’attacco di matrice terroristica avvenuto a Nizza per mano del 21enne Brahim Aoussaoui, scampato alle autorità che avevano disposto un provvedimento di rimpatrio. In linea generale, comunque, regolamentare significherebbe limitare a monte problemi quali l’impiego di persone in posizione di irregolarità, o peggio, il traffico di esseri umani.

cms_20227/Foto_2.jpg

È nell’interesse dei singoli individui, principalmente, che dovrebbero agire i sistemi di regolamentazione dei flussi migratori. Si pensi ai mezzi di protezione delle vittime di tratta e degli individui coinvolti in azioni di favoreggiamento, disposti dal Testo Unico sull’immigrazione, circa l’attribuzione di permessi di soggiorno a scopo di protezione sociale nei confronti di persone realmente bisognose di aiuto che, in questo modo, hanno la possibilità di sottrarsi ai condizionamenti e alle violenze delle organizzazioni criminali, partecipando a programmi di integrazione sociale. Ed è dunque in tale contesto che viene in rilievo l’importanza del conseguimento di risultati miranti al contrasto di attività oltraggiose della stessa dignità degli individui.

Data:

6 Dicembre 2020