Headlines

Traduci

Chi è Neil Gorsuch: 5 cose da sapere sull’uomo scelto da Trump per la Corte Suprema

(AdnKronos) – Neil Gorsuch è il ’coniglio’ che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha tirato fuori dal cilindro per mettere in difficoltà i democratici.

Nominando Gorsuch per il nono seggio Corte Suprema – rimasto vacante dopo la morte del giudice italoamericano Antonin Scalia – l’inquilino della Casa Bianca proverà a far pendere dalla parte dei repubblicani la bilancia della massima istanza giudiziaria del Paese, al momento equamente divisa tra liberal e conservatori.

La scelta di Trump dovrà essere ratificata dal Senato: il Gop punta a confermare la nomina prima di Pasqua, mentre i democratici – tra cui i senatori Elizabeth Warren e Bernie Sanders, ex candidato alle primarie dem – hanno già annunciato battaglia. Ecco alcune cose da sapere sul giudice scelto dal presidente USA per completare la Corte Suprema.

Origini – Neil McGill Gorsuch, nato a Denver (Colorado) nel 1967 e cresciuto a Washington, è figlio di David Gorsuch e Anne Gorsuch Burford, la quale, sotto la presidenza di Ronald Reagan, divenne la prima donna a capo dell’Agenzia per la protezione dell’Ambiente.

Il compagno di classe Obama ad Harvard – Laureato alla Columbia University e ad Harvard, Gorsuch ha completato la sua formazione a Oxford. Nella celebre università del Massachussets, uno dei compagni di classe di Gorsuch fu Barack Obama.

Obamacare – Come giudice della Corte d’Appello del decimo circuito, Gorsuch si è scagliato contro la riforma sanitaria voluta dall’ex presidente USA, votando a favore di una società che si era rifiutata di fornire contraccettivi alle proprie dipendenti (come invece prevede l’Obamacare) per motivi religiosi.

Aborto ed eutanasia – Gorsuch non si è mai pubblicamente espresso su questi due temi. Tuttavia, in un libro del 2006 dal titolo ’The Future of Assisted Suicide and Euthanasia’, il giudice ha scritto che “tutti gli esseri umani hanno un loro valore intrinseco e uccidere intenzionalmente per motivi personali è sempre sbagliato”.

L’originalista – Neil Gorsuch è considerato uno stretto osservante della dottrina dell’originalismo, secondo la quale la Carta va letta tenendo presenti le originali intenzioni dei padri costituenti e non interpretata o adattata in base alle istanze del presente.

Autore:

Data:

2 Febbraio 2017