Traduci

Chiara Alzati: “C’è differenza tra ‘comunicare’ e ‘parlare’ come un leader”

(Adnkronos) – Comunicare bene in un discorso in pubblico è fondamentale per un executive manager. È quanto insegna il Metodo Parlare Chiaro® di Chiara Alzati, Corporate Effective Communication & Public Speaking Trainer. Milano, 10 aprile 2024. Fretta, cattiva gestione delle proprie emozioni, ego, incapacità di porsi le giuste domande sono alcuni dei fattori che portano un manager a “parlare” anziché a “comunicare” nella sua azienda e per la sua azienda. Errori che lo possono portare, quindi, ad una comunicazione non efficace. Secondo una statistica condotta da Holmes, analizzando oltre 100.000 casi nel Regno Unito e negli USA, gli errori di comunicazione nel Public Speaking costano alle aziende una media di 62.4 milioni di dollari l’anno.  Queste problematiche si riscontrano in modo significativo anche in Italia. Una soluzione che sta prendendo sempre più forza e interesse è il Metodo Parlare Chiaro® ideato da Chiara Alzati, Corporate Effective Communication & Public Speaking Trainer e fondatrice della Chiara Alzati S.r.l. «Il punto principale è che c’è una sostanziale differenza tra “comunicare” e “parlare” – sottolinea Chiara Alzati – Quando si “comunica” si mette l’altro al centro, mentre quando si “parla” al centro ci siamo noi con i nostri bisogni. Conoscere questa differenza è la chiave imprescindibile per la crescita di un’azienda sana. Per una comunicazione efficace, quindi, è importante prima di tutto sapere cosa dover dire e come strutturare il proprio discorso in pubblico. Nella mia esperienza di formazione, mi interfaccio in modo particolare con aziende Corporate, in cui conduco corsi altamente su misura e interattivi, con l’obiettivo di risolvere problemi. Sono corsi pensati per il team board di un’azienda che vuole imparare a comunicare meglio in occasione di visibilità verso l’esterno, oppure corsi messi a catalogo dalle aziende ai quali si iscrivono più figure aziendali (dal dirigente al responsabile del call center), ossia tutti coloro che hanno l’obiettivo di contaminarsi attraverso esperienze reciproche e di imparare a comunicare meglio, oppure corsi per apprendisti che saranno i “manager di domani”. Le circostanze tipiche possono essere riunioni con interlocutori interni o esterni all’azienda. Durante il corso si lavora anche sulle paure più frequenti delle persone, come il giudizio esterno, le convinzioni limitanti, l’idea di dover essere perfetti e di conseguenza sull’autostima e sulla sua capacità di comunicare con maggiore credibilità, autenticità e autorevolezza». 
Il Metodo Parlare Chiaro® ideato da Chiara Alzati è rivolto a persone di aziende in ogni settore, dal finanziario al medico all’informatico, e può diventare uno strumento strategico nei corsi finalizzati alla loro formazione. Si sviluppa in tre fasi: strategia, preparazione e allenamento. «La fase “strategia” – spiega Chiara Alzati – parte sempre dall’obiettivo: cosa voglio raggiungere concretamente al termine della mia conversazione, riunione o discorso? Segue poi un’analisi approfondita del pubblico di riferimento: capire a chi sto comunicando, qual è il punto di vista di queste persone sul tema o concetto di cui si dovrà parlare, se possono esserci delle paure, resistenze, aspettative particolari o influenze dal passato. Nella fase di “preparazione”, invece, si costruisce il proprio intervento, la cui impostazione varia in funzione del tipo di situazione e del pubblico, soprattutto nella parte di apertura in cui si deve catturare l’attenzione. Il tipico problema che riscontro nell’impostazione del discorso è che spesso le persone non hanno in mente una struttura chiara e una sequenza definita, ma troppi punti. Generalmente per guidarle a strutturare i loro pensieri utilizzo la forma del “metodo del Partenone”, sempre di mia ideazione e registrato, che ha un aspetto grafico, iconico e intuitivo. Infine la terza fase di “allenamento”, ossia la parte di “delivery” con tutto ciò che riguarda l’esposizione: voce, corpo, gestualità, espressioni facciali e movimenti nello spazio». Il Metodo Parlare Chiaro® si sta rivelando una soluzione efficace per i manager aziendali che devono affrontare qualsiasi tipo di discorso in pubblico. Chiara Alzati è anche autrice di sei libri su questo tema, declinati per target specifici, in cui sintetizza l’esperienza fatta in questi anni. «Rappresentano delle guide professionali – sottolinea Chiara Alzati – per allenarsi a esprimersi in modo chiaro, credibile, autentico e autorevole nei contesti più disparati, dalle riunioni alle video interviste, alle convention aziendali alle situazioni in cui la posta in gioco è alta. Quello che è importante, però, come sottolineo sempre, è non voler cambiare l’esposizione, sforzandosi di usare parole e atteggiamenti “finti”. Il vero cambiamento in un discorso da leader si ottiene quando si “sente” quello che si dice e di conseguenza lo si trasmette con toni, pause e parole precise. Non serve qualcuno che ti insegni come parlare, come se si dovesse eseguire una performance, ma si deve essere consapevoli del valore di quanto si vuole esprimere e allenarsi a trasmetterlo con presenza emotiva e autenticità». Chiara Alzati ha conseguito anche diversi premi ai Campionati Nazionali ed Europei di Public Speaking. In particolare, nel 2020 si è classificata al primo posto ai Campionati Europei di Public Speaking in lingua tedesca, con un discorso intitolato “Follia”.  •CONTATTI: www.parlarechiaro.com
 —immediapresswebinfo@adnkronos.com (Web Info)

Autore:

Data:

10 Aprile 2024