Traduci

Chinese ’economic colonisation’ of Brazil continues with a $50bn railway running across South America

China is creating a massive investment fund worth $50 billion in Brazil. A deal is due to be signed by banks from both countries when Li Keqiang, the Chinese prime minister, visits Brazil next week, according to reports.

cms_2217/3.jpg

The fund will be used primarily to build a railway link that runs from Brazil’s Atlantic coast to the Pacific coast of Peru. Money will also go towards the production of steel, investments in car parts, and energy, ports, hydroelectric power and railways.

cms_2217/4.jpg

Why? Soy, oil and iron ore are top of the list of products China imports from Brazil, making it China’s biggest trade partner. The link will allow Brazilian ore and soya to be shipped from Pacific ports in Peru to Asia, bypassing the Panama Canal. China is also looking for ways to use its high production of steel and railways – one way to do this is to build railways overseas. Chinese-built railway projects have also been proposed for Thailand, Indonesia and central Asia.

cms_2217/5.jpg

The two countries have strong economic ties, but their relationship isn’t always smooth. There were demonstrations in Brazil as far back as 2013 when China bought the country’s largest oil field. Brazil also hasn’t been able to capitalise on the trade partnership as profitably as China has, raising fears that it is becoming an economic colony.

cms_2217/6.jpg

But the deal does mark another milestone in China’s involvement in the Brazilian economy. Brazil has has foundered over the Petrobras scandal, in which suppliers were allegedly bribed to overcharge the state-run oil company, Petrobras, for contracts, and passed on the money to former executives and politicians. Back in January, Chinese President Xi Jinping pledged $250bn in investment to Latin America over 10 years.

cms_2217/bandiera-italiajpg.jpgLa “colonizzazione economica” della Cina in Brasile continua con una ferrovia di 50 miliardi di dollari che attraverserà il Sud America.

La Cina sta programmando un massiccio fondo di investimento del valore di 50 miliardi di dollari in Brasile. Un accordo dovrebbe essere firmato dalle banche di entrambe le parti quando Li Keqiang, il primo ministro cinese, visiterà il Brasile la settimana prossima, secondo fonti informative. Il fondo sarà utilizzato principalmente per costruire un collegamento ferroviario che va dalla costa atlantica del Brasile alla costa pacifica del Peru’. Il denaro sarà anche investito nella produzione di acciaio, in investimenti nel comparto automobilistico, energia, porti, energia idroelettrica e ferrovie. Perché? Soia, olio e ferro sono in cima alla lista dei prodotti cinesi importati dal Brasile, che rende la Cina il più grande partner commerciale. Il collegamento consentirà ai materie prime brasiliane e alla soia di essere spediti dai porti del Pacifico in Peru’ in Asia, bypassando il Canale di Panama. La Cina è anche alla ricerca di modalità per utilizzare la sua elevata produzione di acciaio e di ferrovie – un modo per farlo è quello di costruire le ferrovie all’estero. Progetti cinesi di costruzione di ferrovie sono stati sottoposti anche alla Thailandia, Indonesia e Asia centrale. I due paesi hanno forti legami economici, ma il loro rapporto non è sempre stato disteso. Ci sono state manifestazioni in Brasile nel lontano 2013, quando la Cina ha acquistato il più grande giacimento di petrolio del paese. Il Brasile non è neanche stata in grado di capitalizzare il partenariato commerciale come ha fatto la Cina, sollevando timori che stia diventando una colonia economica. Ma l’affare fa segnare un’altra pietra miliare nel coinvolgimento della Cina nell’economia brasiliana. Il Brasile è stato investito per lo scandalo Petrobras, in cui i fornitori sarebbero stati corrotti per sovraccaricare la compagnia petrolifera statale Petrobras, per i contratti, e comprando col denaro gli ex dirigenti e i politici. A gennaio, il presidente cinese Xi Jinping ha promesso 250 miliardi di dollari di investimenti per l’America Latina nei prossimi dieci anni.

(Tradotto dall’articolo Chinese ‘economic colonisation’ of Brasil continues with a $50bn railway running across South America scritto da Hazel Sheffield, pubblicato sul sito www.independent.co.uk venerdì 15 maggio 2015)

Data:

16 Maggio 2015