Traduci

COMBATTI

Combatti peri tuoi sogni, peri tuoi obiettivi, per te stesso. Non smettere di crederci solo perché hai fallito. Il fallimento è normalità nel raggiungimento dei propri obiettivi. Devi sbattere la testa molte volte per capire cosa vuoi veramente. Non basta un’idea vaga. Ci vuole un punto di arrivo forte, stabile. Sbucciarsi le ginocchia è una bellezza quando l’obiettivo pulsa nel cuore. Ci saranno dei momenti in cui vorrai spaccare la testa contro il muro per la fatica. La stanchezza ti farà crollare nella demoralizzazione. Il fallimento ti inghiottirà in un vortice di disperazione. Ed è proprio lì che dovrai riemergere dal buco nero. Appoggerai le braccia sui margini del vuoto e lentamente ti rialzerai. E farà male anche tirarsi di nuovo su. Ma dovrai farlo. Non puoi lasciarti fermare dal dolore. La sofferenza servirà a darti la carica giusta. Sarai abbattuto e motivato allo stesso tempo. Perché tu credi in questa vita. La ami perdutamente e sai di non poter mollare. Sarebbe un torto esagerato. Uno schiaffo in faccia a te stesso. Per questo continui.

cms_5136/2.jpg

Allunga la mano verso il tuo cuore e abbraccialo. Ricorda che l’amor proprio implica un milione di belle cose. Hai presente la serenità? Quello stato di incanto in cui ti senti in pace nonostante il caos del mondo. E’ perfettamente raggiungibile. Prima però devi credere in quello che hai dentro. Tu sei più forte di tutto e il dolore ti servirà ad apprezzare maggiormente la vita. Non importa il numero delle volte in cui ti sei rotto, conta il fatto che ti sia sempre rialzato. La vita può spezzarti in mille modi diversi. Può massacrarti di botte da un giorno all’altro. Ed è proprio per tale ragione che non puoi permetterti di lasciarti andare. C’è già un mondo che cerca di abbatterti continuamente. Tu dimostra di essere tosto. Che sei fatto di fuoco e acciaio. Che bruci con ardore. Fai vedere chi sei. Dallo questo calcio nel sedere a chi ha cercato di tarparti le ali. Alla fine le persone passano insieme al dolore, rimani solo tu con i tuoi sogni e la tua coscienza.

Data:

17 Dicembre 2016